Cerca
23 Febbraio 2020
William Perera, Art director tra Milano e Los Angeles

William Perera, Art director tra Milano e Los Angeles

William Perera art director

Oggi a MunicipioX presentiamo William Perera, giovane art director cinematografico, che ci parlerà del suo lavoro e di come è riuscito a realizzare il suo sogno di lavorare nel cinema.

Negli ultimi anni si è affermata una nuova professione nel mondo delle arti e dello spettacolo, una figura poliedrica, impegnata su più fronti  e con diverse mansioni: l’art director. 
William Perera si è specializzato in questo ruolo, in particolare nell’ambito cinematografico e dei videoclip, dopo aver avuto contatti con importanti artisti americani grazie al suo progetto di tesi.  

William, a soli 30 anni, sta realizzando il suo ”sogno americano”. Dopo essere volato a Los Angeles, è entrato nel circuito hollywoodiano, imparando da grandi maestri e facendo proprie le esperienze vissute. 
La vita e il lavoro, racconta, sono molto diversi dall’Italia. Negli Stati Uniti, nel mondo cinematografico, vige ancora la meritocrazia, nonostante ci siano gerarchie ben definite. L’aspetto fondamentale è essere se stessi e specializzarsi in quello che si offre, sviluppando una propria identità forte.

A differenza di quanto si pensa, questo tipo di impiego, pur essendo creativo e fuori dagli schemi, non è mai improvvisato. L’artista più volte ribadisce l’importanza dello studio, della formazione e di una guida da seguire, sia nei primi tempi sia in una continua crescita personale. 
Proprio per questa ferma convinzione, William non solo applica nel suo lavoro tutte le tecniche imparate, ma le insegna anche a quei giovani studenti che intendono seguire le sue orme.

William Perera, attualmente impegnato in diverse produzioni cinematografiche, vorrebbe importare il ”metodo americano” nel nostro Paese, unendo l’entusiasmo tipico di Hollywood ai talenti e all’estetica squisitamente italiani.

Condividi

Archivi