MunicipioX- Occasioni di Accessibilità ed Inclusione in Municipio 2

In questa puntata di Municipio X ospite di Francesca Cutrone è Arianna Curti, assessora del Municipio 2 con diverse deleghe delicate come Educazione, Scuola, Politiche giovanili, Casa e Sport.

La puntata è stata trasmessa in diretta Instagram lunedì 03 ottobre, all’indomani di un evento che ha coinvolto l’intero Municipio.

È infatti proprio nel primo weekend di ottobre che si è tenuta la Festa dello Sport al Parco Martesana, patrocinata dal Coni e realizzata in collaborazione con molte associazioni sportive di zona e non.

Accessibilità e inclusione sono il perno di questa iniziativa.
L’attenzione, infatti, è rivolta soprattutto alle situazioni di marginalità, promuovendo quindi l’incontro multiculturale e la valorizzazione delle differenze.

Arianna Curti ci ricorda che circa il 30% della popolazione del Municipio 2 è di origine straniera, e che questa è certamente una sfida alla quale le amministrazioni locali devono rispondere.

Sul fronte delle disabilità invece, ogni stand è stato adattato per coinvolgere persone che purtroppo troppo spesso sono escluse dall’attività sportiva a causa di barriere architettoniche o per attrezzatura non adatta.
È da sottolineare anche la presenza di Marco Fichera, schermidore e medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2016.
Lo sport si riconferma quindi uno dei principali veicoli per incoraggiare l’integrazione, di ogni tipo, e per creare rete.

È proprio questa, per Arianna Curti, la finalità di ogni amministratore locale: creare occasioni per fare rete.
Sono molti i progetti portati avanti dal Municipio 2 su questo versante, come per esempio la collaborazione con la Consulta provinciale degli studenti.
Lo scopo è quello di arrivare a sottoscrivere dei protocolli con la funzione di impegno formale, che l’amministrazione si incaricherà.
Sarebbe un buon punto di partenza – dice l’assessora – per ovviare al problema che spesso i giovani non riescono a interfacciarsi alle istituzioni perché troppo lontane.

Per i non studenti, invece, è attivo il progetto Tavolo Giovani, più ad ampio spettro per quanto riguarda le fasce d’età interessate, che comprende circa trenta associazioni che fanno rete con il Municipio 2 proponendo progetti.
Oppure Centro Milano Donna, luogo di aggregazione, informazione e aiuto, dedicato alle donne.

La rete è quindi una risorsa ed è necessario, secondo Curti, essere prudenti e non creare una stagnazione nei rapporti tra cittadini e istituzioni.
Non bisogna infatti abituarsi alla rete, ma rendere questa sempre più attrattiva, eterogenea e allargata.

Il Municipio 2 è ricco di potenzialità – sostiene l’assessora al termine del suo primo anno di amministrazione – ora l’obiettivo è fare un buon lavoro in maniera equilibrata su tutte le deleghe, nonostante le difficoltà legate alle competenze divise tra Municipio e Comune.

In conclusione, a proposito di rete e realtà che si dedicano e operano a Milano, vi ricordiamo che sul nostro sito trovate il link per esprimere le vostre preferenze per Milano Storytelling Awards 2022.

di Lorenzo Masieri

More Episodes

Scroll to top