Focus Periferie- Milano Arch Week e Tavolo Periferie Milano

In questa puntata di Focus Periferie, ospite di Elena Inversetti e Walter Cherubini è Roberta Osculati, vicepresidente del consiglio comunale di Milano.

Si è, infatti, da poco concluso un evento davvero molto importante per le periferie milanesi: la Milano Arch Week – Waiting for peripheries, organizzata dal Comune di Milano assieme alla Triennale e al Politecnico e con la partecipazione di realtà operanti sul territorio.

Citando liberamente le parole di Roberta Osculati, questa iniziativa si è configurata come una convocazione a raccolta di tutte le periferie, creando così una sede preferenziale per permettere loro di esprimersi mediante un approccio valoriale, ovvero che vuole esaltare e mettere in evidenza le realtà periferiche.

Come abbiamo avuto modo di dire più volte nel corso di queste puntate dedicate all’ormai imminente centenario dell’annessione degli Antichi Comuni Milanesi, anche la Milano Arch Week è stato un momento di confronto del passato, non solo con il presente, ma anche in previsione del futuro, adottando il punto di vista della narrazione delle periferie, sulle periferie.

Una delle innumerevoli declinazioni di periferia, nel caso di una metropoli come Milano, è proprio quella di quartiere; un parallelismo che può far storcere il naso ad alcuni, ma che è utile per riportare in primo piano la linfa vitale delle periferie – i residenti, la linfa vitale che anima non solo i quartieri periferici stessi ma anche il centro.

Secondo Roberta Osculati, adottando questa accezione, l’anniversario del 2023 e la Milano Arch Week possono essere entrambi considerati sotto due punti di vista diversi, ma complementari: un anniversario storico-documentale, per i motivi che abbiamo già avuto modo di vedere anche nelle scorse tre puntate di Focus Periferie, e uno spartiacque che, auspicabilmente, segnerà la fine del decentramento amministrativo che si è avuto proprio a causa dell’espansione del territorio comunale mediante editto nel 1923.

Un altro evento in cui le periferie saranno protagoniste è il Tavolo Periferie Milano; Walter Cherubini lo presenta come una chiamata alla condivisione da parte di coloro che manifestano una sensibilità periferica. In pratica, in occasione del Tavolo le istituzioni sono chiamate a riconoscere e dialogare con associazioni di secondo livello con ramificazioni a livello territoriale, e quindi in possesso di una visione complessiva su ciò che accade su un territorio in un determinato ambito, come ad esempio le associazioni imprenditoriali, le federazioni sportive, i coordinamenti, i comitati e i sindacati statali.

La cooperazione e il dialogo tra associazioni che operano su diversi territori e in diversi settori costituisce un’occasione per l’amministrazione di conoscere più nel dettaglio la realtà delle periferie.

Parallelamente al Tavolo Periferie, Roberta Osculati svela che ci sono progetti in serbo anche per tutti gli Ambrogini d’Oro degli anni passati, che saranno riconvocati per progettare o aiutare a realizzare iniziative a supporto della riqualificazione delle periferie più fragili o, più generalmente, per migliorare la qualità della vita dei residenti nelle periferie.

Gli eventi per il 17mo compleanno di Consulta Periferie Milano

In occasione del diciassettesimo compleanno di Consulta Periferie Milano, Walter Cherubini ricorda che l’attività dell’associazione non sarebbe stata possibile senza la collaborazione di realtà che operano direttamente sul territorio. Grazie a loro, infatti, progetti come PeriferiArtMi possono riscuotere il successo che hanno avuto in questi anni.

E proprio a proposito dei tour di PeriferiArtMi, non dimenticatevi di consultare il calendario dei tour di settembre.

di Andrea Bonfiglio

More Episodes

Scroll to top