Cerca
8 Agosto 2022
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
UmaniLive0.7 – Fare politica da malati e per i malati

UmaniLive0.7 – Fare politica da malati e per i malati

Fare attivismo intelligente è senza dubbio una decisa scelta di responsabilità. Sono necessari coraggio, consapevolezza, determinazione, per portare a compimento personali e comuni obbiettivi. Ne parliamo con Francesca Uliviassessore alla Salute, al Sociale, all’Educazione ed all’Ambiente del Municipio 1 di Milano.

Blue November

Francesca è una brillante donna in carriera, con una malattia invalidante ed autoimmune, chiamata Diabete di Tipo 1. E’ dipendente da una sostanza chiamata insulina. Non è una droga, ma un elemento naturale, che la aiuta a sopravvivere. Il 14 novembre è stata la Giornata Mondiale del Diabete (Blue November). Francesca è abituata a fare comunicazione, con gli altri e per gli altri, perché lo fa per mestiere. Ed allora da direttore della comunicazione, diventa direttore generale della Fondazione Italia Diabete. E’ la sua prima rivoluzione. Ma non le basta, perché Francesca ha le spalle larghe e lo sguardo rivolto lontano.

Camminare sul filo

Francesca ha imparato a camminare sul filo, a stare prima solo in equilibrio, poi a diventare salda su di esso, fino a non scendere più. Attraverso la politica il suo impegno diventa trasversale. Francesca descrive il suo territorio come fatto di grandi contrasti, ma la finalità che muove il suo cuore la sostiene e le dà forza, per non ricominciare a vacillare sul filo. Francesca vorrebbe guarire, ma anche, o forse soprattutto, vorrebbe vedere guarire  gli altri.  La ricerca, in questo senso, è fondamentale. Diritti del malato e presa in carico sono invece i motori del suo stesso progetto, che diventa un progetto politico, ad ampio raggio, ma soltanto per dargli più forza. Due i suoi obbiettivi a breve termine: una educazione alla salute nelle scuole, che sia puntuale e formativa per i bambini, insieme ad una serie di  campagne di prevenzione, sempre a livello infantile. Il web, da questo punto di vista, è uno strumento potentissimo, che Francesca riconosce ed utilizza. Il collegamento mediale permette divulgazione, ma anche facilitazione medica. Insomma, per farla breve, in questo caso la normalità riesce ancora a farci piacevolmente stupire, forse perché non siamo più abituati alla normalità, al rispetto dell’individuo, della cittadinanza, a vedere la speranza intorno a noi, fino quasi a toccarla.

YouTube player

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

* indicates required

Archivi