Cerca
8 Agosto 2022
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
Sostenibilità – parole chiave: informazione e impegno

Sostenibilità – parole chiave: informazione e impegno

Continua anche quest’oggi lo spazio dedicato alla tutela dell’ambiente e alla sostenibilità nell’ambito della nostra rubrica Municipio X.
Nella puntata di oggi, Francesca Cutrone è accompagnata da tante testimonianze e voci diverse, ma che presentano un denominatore comune: appartengono tutte a giovani interessati alla preservazione del nostro Pianeta e di tutte le forme di vita che ci vivono, e impegnati a fare qualcosa al riguardo.

Due di queste voci, che ci parlano della loro esperienza nell’ambito della sostenibilità, sono quelle di due nostre conoscenze, Alessia Carolli ed Elena Martini, della redazione di Milano Allnews.

Altre voci sono quelle di giovani volontari appartenenti ad associazioni che hanno allestito workshops nell’ambito del Festihttps://www.milanoallnews.it/festivalmar-il-festival-che-celebra-il-mare-in-citta/valmar, evento organizzato da Worldrise di cui abbiamo parlato mercoledì 15 giugno. Tra di queste, Domenico e Gaia di Tartapedia, in occasione della giornata mondiale della tartaruga da poco trascorsa, ci ricordano che le tartarughe sono passate da essere bioindicatori a vittime del cambiamento climatico; Roberta di Change for Planet racconta, invece, la sua esperienza nella citizen science, ovvero quello sforzo nato dalla collaborazione di scienziati e professionisti della comunicazione con la finalità di rendere la conoscenza accessibile a tutti i cittadini, nell’accezione di individui che si sentono appartenenti alle comunità locali e che vi partecipano attivamente e consapevolmente; infine, Sara della rete Zero Waste sottolinea l’importanza e la praticità dell’autoproduzione, una pratica che permette di rispettare l’ambiente con poca fatica e grandi soddisfazioni, in particolare quando si parla di prodotti per la pulizia della casa fai-da-te.

Quello che emerge da queste testimonianze è da un lato la necessità di unire informazione e attivismo, e dall’altro l’importanza di fare qualcosa per i giovani, con i giovani; a questo proposito, Elena Martini ci parla del veganismo, uno stile di vita spesso bistrattato perché poco conosciuto, con riferimento all’esperienza acquisita dopo un anno e mezzo di alimentazione vegana, sotto il controllo di un nutrizionista. I dati presentati in studio mostrano senza alcun dubbio che l’alimentazione vegana permette di diminuire sensibilmente l’impronta di carbonio connessa alle attività produttive per l’alimentazione umana, in particolar modo se paragonata alla pratica dell’allevamento intensivo. Spesso, infatti, si sente dire che non ci sono abbastanza campi coltivabili per nutrire tutta la popolazione mondiale con proteine derivate da legumi; in realtà, il 60% della produzione mondiale di mais e il 70% di quella di soia sono destinate proprio all’alimentazione del bestiame.

L’informazione corretta è uno strumento potente che può essere accessibile a tutti, ma al giorno d’oggi, a causa della quantità di informazioni a cui siamo soggetti sia attivamente che passivamente, è difficile avere una comprensione piena e soddisfacente dei fenomeni che ci circondano. Ne è prova la pratica della pesca sostenibile: dati della FAO prodotti tra il 2010 e il 2014 dimostrano che, nonostante l’impatto sulla biodiversità di questo tipo di pesca sia decisamente inferiore rispetto alla pesca a strascico, troppi animali marini non destinati all’alimentazione umana, come ad esempio tartarughe e delfini, perdono ancora la vita a causa di ritardi nel loro rilascio in mare, quando vengono erroneamente pescati. D’altronde, non sarebbe corretto affermare che una pesca sostenibile non esiste: Francesca Cutrone ci ricorda che non si deve svuotare la parola del suo significato, ma bisogna trattarla come un primo passo verso qualcosa di sempre più efficace per la preservazione dell’ambiente e della biodiversità.

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

* indicates required

Archivi


Guarda la WebTV