Cerca
1 Dicembre 2021
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
UmaniLive0.6 – Riflessioni per contrastare la pressione sociale

UmaniLive0.6 – Riflessioni per contrastare la pressione sociale

La pressione sociale può arrivare a scegliere per noi, modificando le nostre aspettative, fino addirittura a stravolgerle. Spesso si utilizza l’arma dell’affettività, del bene individuale e del bene comune. E alla fine il risultato è una più comoda, calibrata ed opportuna omologazione. Ne parliamo con Greta Galli.

Essere femminili

Greta Galli è una giovanissima creative-maker, appassionata di STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), di robotica in particolare, oltre ad essere oramai una affermata divulgatrice anche sui social. Per la vecchia generazione, Greta è una contraddizione vivente, una donna che fa cose da maschi. L’affermazione identitaria, nel suo caso, non è difendere solo ciò che senti di essere, ma anche ciò che sai di poter fare. Devi dimostrare di essere bravo in quello che fai e devi dimostrare che quello che fai è adeguato alle esigenze del mondo. E’ un aspetto dello scontro generazionale ed anche sociale, su cosa sia giusto essere, fare, pensare, forse anche su quale aria sia giusto respirare, in quale luogo e per quanto tempo, fino al paradosso.

Essere propositivi

Greta vive il progresso come facilitante per abbattere i divari sociali. Utilizza i social per la diffusione del suo pensiero e del suo fare. L’informazione a riguardo, a suo giudizio, non è ben calibrata. Il social va semplicemente utilizzato in maniera intelligente. Oltre ad essere una maker appassionata di robotica, Greta è, infatti, anche una creator on-line, che si muove su più canali: TikTok, Instagram, YouTube. Su queste piattaforme Greta è vivissima, attraverso pura divulgazione e tutorial specifici di programmazione. Dopo il brevetto del suo bastone per ciechi parlante, porta avanti adesso due altri personali grandi progetti. Il primo è quello di laurearsi in Informatica, il secondo porta il nome di GCIB (Girls Code Is Better). La sua finalità è avvicinare le giovani ragazze alle materie STEM, attraverso laboratori a livello nazionale. Greta, insomma, ha scelto l’informatica ed il web come personale aria da respirare.

Essere generativi

Il mondo del web porta con sé mille apparenti contraddizioni. Da un lato è esso stesso incarnazione di un salto generazionale, di un digital divide (divario digitale). Internet è nato e cresciuto troppo in fretta, oltre i tempi naturali delle cose. Il mondo che ci circonda fisicamente, poi, non sembra più disposto ad accoglierci nella nostra personale unicità. Conseguenza logica ed inevitabile di tutto questo è la contraddittoria compresenza del bene e del male in un unico luogo digitale. Da un lato ci troviamo di fronte ad una vera e propria sindrome, quella degli Hikikomori, che scappano dentro mondi paralleli, mondi possibili che però non esistono, finendo col perdersi dentro un algoritmo. Dall’altro lato Internet ci ha letteralmente salvato la coscienza, in una pandemia inattesa e purtroppo inevitabile. In questo caso allora si tratta di scegliere da che parte si vuole stare. In questo senso non esistono divari generazionali.

Milano AllNews è e continuerà ad essere una testata giornalistica ad uso gratuito e libero, ma se vorrete accordarci la vostra fiducia, ci impegneremo sempre più profondamente nel mostrarvi e raccontarvi Milano e la Città Metropolitana nella maniera più completa possibile.
Milano AllNews è social webtv, news, articoli, podcast e longform.
Tutti formati editoriali per costruire un racconto il più completo possibile.

Basta un click e una piccola donazione per dar fiducia a questo nostro progetto condiviso.

Archivi