Cerca
1 Ottobre 2020
Rossella Sobrero, fra sostenibilità e relazioni pubbliche

Rossella Sobrero, fra sostenibilità e relazioni pubbliche

Ospite oggi a Good Morning Milano: Rossella Sobrero, presidente Ferpi e Koinetica che ci parlerà delle tematiche appartenenti all’ambito della sostenibilità e della Corporate Social Responsability.

Rossella Sobrero si occupa di comunicazione sociale e di CSR da oltre 20 anni. Alla consulenza per le imprese affianca un’attività di docenza e di studio. È autrice di libri sulla sostenibilità; organizza Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale; ha creato il blog CSR e Dintorni e il network CSRnatives.
È presidente di FERPI, la Federazione relazioni pubbliche italiana, ovvero un’associazione di professionisti che si occupa di relazioni pubbliche. Nasce nel 1970 e da quasi 50 anni rappresenta un numero crescente di professionisti e futuri esperti delle relazioni pubbliche, persone che ogni giorno fanno della comunicazione il loro mestiere.

Il tema della comunicazione è sempre più al centro della vita di qualsiasi individuo, azienda, associazione, organizzazione.
Tutti, sopratutto al giorno d’oggi, possono comunicare ma è importante, ed è questo lo scopo della Ferpi, che lo si faccia nel miglior modo possibile. Questo in quanto la disintermediazione sta portando ad un sovraffollamento di persone che, nel tentivo di voler comunicare,  lo fanno ma in maniera sbagliata.
In questi anni poi sta diventando sempre più importante comunicare nell’ambito della sostenibilità. Per Rossella la sostenibilità è “la capacità di coniugare gli aspetti economici con l’impegno per l’ambiente e per il sociale, ovvero impatti positivi per le persone e la comunità“.
Per anni la parola sostenibilità è stata “legata” solo al tema ambientale trascurando tutto il suo potenziale impatto su altri temi. Legato a quest’ultimo tema diventa poi interessante capire e misurare l’impatto che la sostenibilità può avere nei diversi campi (pubblico, privato, no profit).
Le stesse imprese si sono rese conto che ormai non è più possibile evitare l’argomento. Il modello economico e di pensiero lineare delle risorse che ha caratterizzato l’economia fino a questo momento non è più perseguibile ed è quindi necessario imboccare la via verso un’economia circolare. Questo non solo per salvare il pianeta e cercare di migliorare le condizioni di vita di tutti, ma perchè essere sostenibile non significa più rinunciare alla redditività. Anzi, conviene in un ottica di risparmio delle risorse e quindi di vantaggio economico anche per l’azienda. Per Rossella la sostenibilità “non deve essere ne filantropia ne un’azione tattica, ma deve essere basata su una strategia ben definita”

Un’ulteriore tema che merita attenzione è quello che riguarda le relazioni tra i vari portatori di interesse. Infatti, gestire le varie relazioni non significa solo comunicare ma riuscire ad elaborare una strategia per gestire i diversi pubblici (dipendenti, aziende, istituzioni).

Rossella Sobrero
r.sobrero@koinetica.it
www.rossellasobrero.it
Twitter: @RossellaSobrero

Condividi

Archivi