Cerca
20 Giugno 2021
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
MunicipioX², il confronto tra i Municipi 7 e 8

MunicipioX², il confronto tra i Municipi 7 e 8

MunicipioX², lo speciale dedicato al confronto tra i municipi milanesi, ha visto martedì 1 giugno un acceso dibattito in diretta tra due consiglieri dei Municipi 7 e 8, rispettivamente Andrea AfruneGaia Romani.

Quattro temi su cui riflettere e 3 minuti ciascuno per poter argomentare il proprio punto di vista e solo 2 jolly per poter ribattere con un minuto extra nel caso non bastasse il tempo già messo a disposizione.

Reinventarsi. Dopo i periodi di chiusura e le graduali riaperture, Milano, come l’Italia intera, ha dovuto adattarsi alle disposizioni sanitarie e a quella che spesso viene definita “la nuova normalità”.
Tra i tanti aspetti che hanno subito cambiamenti, il consigliere Afrune si concentra su quello che lo riguarda personalmente in quanto Presidente della Commissione Sicurezza, Mobilità, Trasporti e Nomadi. Secondo Afrune durante la pandemia le scelte fatte dal Comune di Milano non sono state appropriate per il periodo che la città stava vivendo, come ad esempio il mantenimento iniziale dell’Area C, solo successivamente sospesa, in quanto l’esigenza di potersi spostare in sicurezza, anche con un proprio mezzo privato, doveva prevalere su questioni ambientali di cui l’Area C è promotrice.
Il punto di vista della consigliera Romani, invece, si sposta su quello che è già stato fatto: implementato il trasporto pubblico, ritracciati i parcheggi tutelando i residenti e mettendo a pagamento i restanti, allungate le piste ciclabili e altro ancora.

Giovani: tra i soggetti più colpiti dalla pandemia, la socialità rappresenta per loro un momento di crescita personale, non solo un motivo di svago e assolutamente non qualcosa di superfluo. Gaia Romani è la Presidente della Commissione delle Politiche Sociali e come tale conosce da vicino le difficoltà e le iniziative che hanno coinvolto i giovani milanesi. Una delle problematiche che ha riscontrato sul territorio è la mancanza di veri spazi a loro adibiti nelle periferie. Secondo la consigliera, infatti, le nuove generazioni sono costrette a spostarsi verso il centro per trovare ciò di cui hanno bisogno, mentre lei, insieme al Municipio 8, desiderano rendere ogni area della città un luogo adatto ad accogliere chiunque. Anche sul tema del lavoro servono maggiori spazi che aiutino i ragazzi ad orientarsi anche grazie al supporto di professionisti.
Anche nel Municipio 7, sottolinea Afrune, ci sono iniziative a sostegno dei giovani, ma che riguardano principalmente la didattica a distanza, rivelatasi fondamentale negli ultimi anni. Un’altra iniziativa promossa dal Municipio 7 è stata la distribuzione di card per i bambini appartenenti a famiglie meno abbienti per comprare giocattoli che altrimenti non si sarebbero potuti permettere.

Ghisa. Il vigile di quartiere è una figura che col tempo è venuta a mancare, a favore di una gestione centralizzata, creando secondo il consigliere Afrune un danno per la città e ancora di più per le periferie. I Municipi sono maggiormente legati al territorio, ne conoscono le criticità e i bisogni: i comandi di zona avrebbero un ruolo indispensabili se reintrodotti.
La consigliera Romani vorrebbe implementare il lavoro delle forze dell’ordine nelle aree più critiche, ma riconosce anche la mancanza di risorse economiche per garantirne l’attuazione. La soluzione potrebbe essere la rivalutazione dei luoghi più abbandonati, apportando così un intervento di prevenzione e a lungo termine, che si andrebbe a sommare a quello “a posteriori” delle forze dell’ordine.

Invisibili. Fragilità purtroppo a lungo ignorate come la disabilità, la povertà e la salute mentale, vedono però gli schieramenti unirsi per il bene comune. È un tema importante che non deve lasciare spazio a scontri, ma alla collaborazione e anche i consiglieri dei Municipi 7 e 8 si vedono concordi a riguardo. La pandemia ha acuito le differenze incrementando le problematiche già esistenti e le iniziative per tutelare queste categorie dovranno aumentare di conseguenza, per questo le amministrazioni sono già all’opera creando più sostegno e partecipazione.

Il confronto ha creato diversi spunti e la possibilità di vedere più punti di vista su temi comuni da parte dei nostri municipi, ma in conclusione ci siamo lasciati con la consapevolezza di poterci rivedere nelle prossime puntate di MunicipioX per approfondire gli argomenti trattati.

Milano AllNews è e continuerà ad essere una testata giornalistica ad uso gratuito e libero, ma se vorrete accordarci la vostra fiducia, ci impegneremo sempre più profondamente nel mostrarvi e raccontarvi Milano e la Città Metropolitana nella maniera più completa possibile.
Milano AllNews è social webtv, news, articoli, podcast e longform.
Tutti formati editoriali per costruire un racconto il più completo possibile.

Basta un click e una piccola donazione per dar fiducia a questo nostro progetto condiviso.

Condividi

Archivi