Cerca
20 Giugno 2021
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
Municipio 3, uno spazio sicuro per far ripartire la socialità

Municipio 3, uno spazio sicuro per far ripartire la socialità

Milano sembra vuota e talvolta inospitale da quando la pandemia ha dovuto chiudere i luoghi di aggregazione, i bar, i ristoranti, i cinema e i teatri. Le varie chiusure hanno inevitabilmente limitato la socialità e la possibilità di incontrarsi sembra relegata esclusivamente allo schermo del computer o, per chi può, al proprio posto di lavoro.

Pertanto, il Municipio 3 ha deciso, anche grazie alla diminuzione delle restrizioni col prossimo passaggio a zona gialla, di concentrarsi sulla ripartenza. Ripartire però, ci ricorda l’Assessore Luca Costamagna, non significa tornare a vivere la città come prima della pandemia: serve farlo gradualmente, applicando strategie di adattamento e sfruttando al meglio spazi che già ci sono, ma che andrebbero rivalutati.

Nello specifico, serve una «cura dell’ordinario»: all’interno del municipio che comprende zone come Porta Venezia, Lambrate, Casoretto e Ortica sono tanti gli spazi pubblici che potrebbero essere sfruttati per svolgere attività all’aperto in sicurezza per rispondere a un bisogno psicologico e pratico che la comunità richiede. Già lo scorso 18 aprile è stato inaugurato il giardino Teresa Pomodoro, che ha cambiato l’aspetto di piazza Piola grazie ad un intervento importante di riqualifica: ora è vivibile, ricco di sculture e ciliegi. I prossimi siti che vedremo reinventarsi saranno piazza Gobetti, di cui il cantiere è già in fase di avvio, e il parco dell’Ortica, di fronte al Santuario e alla storica balera.

Gli spazi verdi non sono i soli a ricoprire una priorità per il Municipio 3, l’assessore ci ricorda anche quanto la cultura, da tempo messa in secondo piano per esigenze sanitarie, ricopra ancora un elemento fondamentale non solo per i cittadini, che potrebbero tornare a vivere la socialità, ma soprattutto per il mondo del lavoro.

Infine, all’interno di “Voci da Marciapiede” la Social Street Benedetto Marcello ha portato all’attenzione dell’Assessore Costamagna, la situazione che riguarda proprio il mercato nell’omonima via, di cui da tempo si discute tra chi non lo vorrebbe e chi, invece, lo ritiene una risorsa. Secondo la social street, in qualsiasi caso, è arrivato il momento in cui il mercato esige una importante riorganizzazione, insieme a tutte le zone limitrofe.

Milano AllNews è e continuerà ad essere una testata giornalistica ad uso gratuito e libero, ma se vorrete accordarci la vostra fiducia, ci impegneremo sempre più profondamente nel mostrarvi e raccontarvi Milano e la Città Metropolitana nella maniera più completa possibile.
Milano AllNews è social webtv, news, articoli, podcast e longform.
Tutti formati editoriali per costruire un racconto il più completo possibile.

Basta un click e una piccola donazione per dar fiducia a questo nostro progetto condiviso.

Condividi

Archivi