Cerca
1 Dicembre 2021
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
Miei Carissime Donne

Miei Carissime Donne

Miei carissimi milanesi, 
il 25 novembre è una giornata molto importante: la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne. Si tratta di un tema complesso, delicato, doloroso, ma di cui è necessario parlare. E noi vogliamo parlarne, e lo facciamo con la professoressa Irene Pellizzone, co-fondatrice dell’Osservatorio sulla violenza sulle donne, e la consigliera comunale Diana De Marchi. Inoltre, l’avvocato Alessia Sorgato ha voluto contribuire al dibattito attraverso un contributo video. 

“È un momento simbolicamente importante che raccoglie una serie di iniziative che fungono da stimolo, sia per il dibattito nell’opinione pubblica, sia nelle istituzioni” dice la professoressa Pellizzone. “Si tratta di un giorno, una settimana e anche dieci giorni in cui si intensificano i momenti di discussione su questo tema”. 

È giusto e importante parlare di questo tema, e farlo nel modo giusto. 

“Parlarne nel modo giusto non è semplice: bisogna avere una formazione ad hoc, interdisciplinare, che prevede anche una conoscenza del legame strutturale della violenza di genere con la condizione di subalternità che ancora vive la donna, all’interno della famiglia, del mondo del lavoro, delle istituzioni, della comunicazione.”

L’Osservatorio sulla Violenza sulle Donne nasce nell’Università degli Studi di Milano in seguito all’attivazione di corsi di taglio costituzionale dedicati alla violenza di genere. L’obiettivo è quello di dare un continuo aggiornamento con norme, giurisprudenza, notizie, commenti di esperti, utili nel contrasto ala violenza di genere. 

Il Comune di Milano ha creato una Rete di centri antiviolenza sul territorio milanese, cui collabora la consigliera De Marchi. 

“Forse quello che dovremmo fare meglio è far conoscere tutti i servizi che la rete offredice la Consigliera. “Vogliamo che ci sia un collegamento tra le reti informali – le associazioni e le realtà territoriali – e la rete istituzionale, in modo da avere un linguaggio comune”.

“Dobbiamo far sì che ci sia quella rivoluzione culturale di cui abbiamo bisogno, perché se ci sono donne che ancora vengono ingabbiate in ruoli che sono pensati per le donne – come se esistessero ruoli da uomini e ruoli da donne – allora così non raggiungeremo quella necessaria uguaglianza che serve a rispettarsi nelle proprie differenze. Dobbiamo fare in modo che anche gli uomini partecipino e lavorino con noi.”

Diana de Marchi

Miei carissimi milanesi, speriamo di aver contributo – nel nostro piccolo, ne siamo consapevoli – ad offrire spunti di riflessione su un tema così importante quale è la violenza sulle donne. 
Vi ricordiamo l’appuntamento di venerdì 26 novembre, sempre in diretta dalle 19:30 su https://www.milanoallnews.it/diretta/.
Grazie per essere stati con noi, buona serata. 

Milano AllNews è e continuerà ad essere una testata giornalistica ad uso gratuito e libero, ma se vorrete accordarci la vostra fiducia, ci impegneremo sempre più profondamente nel mostrarvi e raccontarvi Milano e la Città Metropolitana nella maniera più completa possibile.
Milano AllNews è social webtv, news, articoli, podcast e longform.
Tutti formati editoriali per costruire un racconto il più completo possibile.

Basta un click e una piccola donazione per dar fiducia a questo nostro progetto condiviso.

Archivi