Cerca
25 Gennaio 2022
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
Maran denuncia lentezza e burocrazia nell’assegnazione delle case popolari

Maran denuncia lentezza e burocrazia nell’assegnazione delle case popolari

L’assessore alla casa e ai quartieri del Comune di Milano, Pierfrancesco Maran, è tornato oggi sul tema delle case popolari, denunciando come la burocrazia rallenti le assegnazioni degli alloggi disponibili. Il risultato è un grande numero di alloggi sfitti e non assegnati.

Secondo l’assessore, infatti, nei prossimi 12 mesi ci saranno da assegnare in città circa 2.200 alloggi tra quelli gestiti da MM e quelli di proprietà ALER, oltre ai 300 disponibili per situazioni abitative transitorie. Un totale di 2.500 alloggi che Maran da quasi per scontato non si riusciranno ad assegnare; ad insegnarcelo è quanto successo nel 2021 durante il quale non è riuscita l’assegnazione di altri 2.500 alloggi.

La burocrazia dunque si muove lenta, con circa 30 assegnazioni a settimana che lasciano vuoti e inutilizzati (oltre che a rischio occupazione) un numero sempre più alto di alloggi.
Al momento le assegnazioni sono “indietro” di circa 1.000 appartamenti, tanto che in questo 2022 nè la Polizia di Stato nè i Vigili del Fuoco hanno presentato alcun bando per richiedere alloggi convenzionati, dato che lo scorso anno circa il 30% degli alloggi riservati a questi bandi è rimasto vuoti.

Milano AllNews è e continuerà ad essere una testata giornalistica ad uso gratuito e libero, ma se vorrete accordarci la vostra fiducia, ci impegneremo sempre più profondamente nel mostrarvi e raccontarvi Milano e la Città Metropolitana nella maniera più completa possibile.
Milano AllNews è social webtv, news, articoli, podcast e longform.
Tutti formati editoriali per costruire un racconto il più completo possibile.

Basta un click e una piccola donazione per dar fiducia a questo nostro progetto condiviso.

Archivi