Cerca
8 Agosto 2022
La WebTV di Milano. Un nuovo modo di fare giornalismo. Le notizie utili, pensate e create insieme a voi.
Il Sicet condanna lo sfratto in via Dardanoni

Il Sicet condanna lo sfratto in via Dardanoni

Il fallimento della Delfina Srl, proprietaria del condominio in via Dardanoni 10, ha portato all’insediamento di nuovi proprietari, che hanno deciso di sfrattare le famiglie residenti.

Il Sicet, ovvero il sindacato inquilini della Cisl, ha condannato il gesto, affermando che le famiglie abitavano in quella struttura dal 2001, grazie a regolari contratti di locazione in convenzione con il Comune di Milano.

Dure le parole rivolte alla nuova proprietà da parte di Marco Bistolfi, sindacalista Sicet, che condanna l’azione arrecando come aggravante il fatto che l’ingiunzione di sfratto interesserebbe famiglie fragili, invalidi e anziani, a maggior ragione considerando le temperature roventi di questi giorni.

Il Sicet afferma che quello a cui stiamo assistendo in via Dardanoni è solo l’ultima delle molteplici operazioni di speculazione immobiliare a scapito dei cittadini, e richiede l’intervento del Comune.

Ad oggi, l’opposizione del sindacato ha permesso lo spostamento dello sgombero al 13 settembre, ma sono in atto trattative tra il Sicet e gli avvocati della nuova proprietà.

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

* indicates required

Archivi