Cerca
29 Settembre 2020
Caprotti, le due famiglie e i dipendenti al funerale

Caprotti, le due famiglie e i dipendenti al funerale

Circa duecento persone hanno riempito questa mattina la piccola chiesa di San Giuseppe, a due passi dalla Scala, per assistere ai funerali del fondatore di Esselunga Bernardo Caprotti, scomparso venerdì scorso all’età di novant’anni. Sedute in prima fila entrambe le famiglie dell’imprenditore, nonostante i rapporti burrascosi sfociati in una lunga causa in tribunale sulla proprietà delle quote di Esselunga. Ai funerali hanno partecipato quasi esclusivamente i parenti e i collaboratori più stretti di Caprotti. Nella chiesa barocca, di cui il patron di Esselunga aveva finanziato il restauro un paio di anni fa, era presente anche il notaio Carlo Marchetti, nel cui studio dovrebbe aprirsi a giorni il testamento dell’imprenditore.

Condividi
Andrea Sidoti
Scritto da
Andrea Sidoti

Archivi