Cerca
20 Novembre 2019
WikiMafia e MafiaMaps, enciclopedie per una maggiore conoscenza sulle mafie

WikiMafia e MafiaMaps, enciclopedie per una maggiore conoscenza sulle mafie

Oggi in studio da noi per una nuova puntata di Good Morning Milano c’è Pierpaolo Farina ideatore di WikiMafia, venuto a parlarci anche dell’app MafiaMaps.

WikiMafia è un’Enciclopedia online che si ispira al modello di Wikipedia e si pone l’obiettivo di creare un luogo unico di conoscenza sul fenomeno mafioso in cui sia tutto fruibile in maniera chiara e semplice. L’idea della piattaforma è nata nel 2012 da Pierpaolo Farina e Francesco Moiraghi che dopo aver seguito il corso del professore Nando dalla Chiesa di Sociologia sulla criminalità organizzata hanno deciso di impegnarsi in questo progetto.

Le prime voci sono state pubblicate nel 2013 e il 21 marzo dello stesso anno si è presentata per la prima volta l’Enciclopedia in occasione della Meglio Gioventù, evento organizzato ogni anno dal professor dalla Chiesa per presentare le tesi dei suoi studenti.
WikiMafia oggi è anche un’Associazione di promozione sociale formata da giovani volontari e attivisti che danno il loro contributo andando a leggersi atti giudiziari e relazioni delle direzioni amministrative antimafia per scrivere le voci dell’Enciclopedia. L’Associazione si occupa anche di coinvolgere la cittadinanza organizzando eventi sul territorio sul fenomeno mafioso.

Nonostante le persone che contribuiscono a questo progetto sono poche e non stipendiate, riescono con le proprie forze a produrre contenuti di qualità e organizzare eventi con persone importanti del mondo dell’Antimafia come il magistrato Nino di Matteo il quale si è occupato della Trattativa Stato-Mafia, coinvolgendo anche familiari di vittime innocenti di mafia come Tina Montinaro, moglie di Antonio Montinaro agente della scorta di Giovanni Falcone, che perse la vita nell’attentato del 23 maggio 1992. Quest’anno insieme all’Associazione Quarto Savona Quindici, in occasione del 21 marzo Giornata nazionale in ricordo delle vittime innocenti di mafia, WikiMafia porterà a Milano i resti dell’auto che scortava la macchina del magistrato Falcone e sua moglie, il magistrato Francesca Morvillo, per sensibilizzare e ricordare alla città che le stragi hanno colpito anche il Nord. 

Da cinque anni l’Associazione porta avanti il progetto MafiaMaps, ovvero portare l’Enciclopedia su una cartina per permettere alla popolazione attraverso un’applicazione di venire a conoscenza a livello giudiziario della presenza mafiosa sul proprio territorio. La Basic dell’app è stata inaugurata il 21 marzo del 2018 e dà una prima mappatura delle famiglie mafiose presenti nelle regioni: Calabria, Sicilia, Puglia, Campania e Lombardia. L’idea di quest’anno è quella di ampliare la mappatura ad altri Stati come: Germania, Francia e Messico. Perché come ci spiega Pierpaolo le mafie non sono presenti soltanto nei territori “tradizionali”, ma sono ormai, dal secondo dopoguerra, anche nelle regioni del Nord come il Piemonte e la Lombardia, che ormai il giovane dottorando definisce territori tradizionali, e si stanno radicando anche in altre aree come la Valle D’Aosta e le regioni del Nord-Est. “Sapere dove sono e cosa fanno fa bene a tutti, soprattutto a noi giovani se vogliamo rimanere in Italia”.

WikiMafia – Libera enciclopedia sulle mafie
Facebook www.facebook.com/WikiMafia.it
MafiaMaps 
Facebook www.facebook.com/mafiamaps
www.wikimafia.it

Condividi

Archivi