Cerca
26 Agosto 2019
#TastyDating: cos’è e perché è un’esperienza che tutti dovremmo fare nella vita

#TastyDating: cos’è e perché è un’esperienza che tutti dovremmo fare nella vita

Sabato 12 gennaio, presso il ristorante “Ravioli di Lu” a Milano in viale Brianza 15 (zona Loreto), si è tenuto l’ottavo #TastyDating organizzato da 51ciao per festeggiare il Laba Festival.

Il ristorante, nato inizialmente a Torino e trasferitosi soltanto l’anno scorso a Milano, ha origini cinesi, specificatamente della zona di Pechino. Con l’obiettivo di rievocare i sapori prettamente pechinesi, “Ravioli di Lu” nel corso della serata ha servito gustose pietanze a base di ravioli – con oltre 20 differenti tipi di ripieni e diverse modalità di cottura – e la rinomata zuppa di Laba

“Il Laba è una tradizionale festa cinese che si festeggia l’ottavo giorno del dodicesimo mese del calendario cinese”, è quanto affermato da Jiaqi Yang uno dei ragazzi promotori del #TastyDating. “Per l’occasione infatti, si degusta il famoso Laba Congee (erroneamente chiamato porridge) a base di legumi e giuggiole dolci. Questa zuppa calda viene rivisitata ogni anno, da regione a regione, ed è il piatto cardine del Laba Festival”. 

Ingredienti principali della zuppa di Laba

“Il TastyDating è  un nuovo metodo di cenare. L’obiettivo della serata è quello di scambiare esperienze gastronomiche fra ristoranti cinesi e ristoranti italiani. Ogni volta si sceglie un nuovo ristorante da provare e i commensali hanno la possibilità di esplorare nuovi sapori e scambiarsi recensioni sulle pietanze servite”. 

51ciao spiega come questo modo curioso di cenare possa influenzare e plasmare le singole tradizioni. Infatti, nel corso della serata venivano portate in tavola numerose pietanze cinesi che ricordavano le tradizioni della cucina occidentale. A partire dalla tagliata sottile di carne bovina, che quasi rievocava la bresaola equina italiana, fino alle polpette vegetali di zucchine e carote, simili ai falafel del medio-oriente


Inoltre, il #TastyDating non è solo questo. All’inizio della cena tematica, è stato introdotto un piccolo story telling firmato 51ciao. 

Le curiosità nella cucina cinese certamente non mancano e una delle più antiche rimane sicuramente la storia del raviolo cinese

Con ingredienti selezionati con cura, i ravioli cinesi hanno rapito il cuore di ognuno di noi. Di verdura o di carne, poco importa, questi riescono ad essere punta di diamante della storia culinaria cinese. L’assemblaggio dei singoli ingredienti, avvolti da una soffice pasta di farina di riso, i ravioli simboleggiano di fatto l’unione dell’individuo con la sua famiglia, o per farla in grande, con la patria. 

Nell’antichità era di buon auspicio far mangiare una grande quantità di ravioli ai soldati cinesi prima di sacrificarsi per il paese, ed essendo anche piccolini e semplici da mangiare, venivano spesso portati dagli stessi combattenti anche durante la guerra.

“Ravioli di Lu”, con cura e dedizione nella ricerca di ingredienti di ottima qualità, ha voluto ricreare quell’atmosfera autentica tipica della cultura pechinese. E con l’aiuto di 51ciao –  con lo scopo di far  breccia negli stomaci dei convitati, ma anche nei cuori dei commensali – la cena tematica nel complesso è risultata un’esperienza unica che tutti noi, compresi gli scettici, dovremmo provare almeno una volta nella vita. 

Se vi piace esplorare nuove culture e se siete dei curiosi ghiottoni, allora il #TastyDating farà il caso vostro.



Condividi
Avatar
Scritto da
Karoline Gapit
Join the discussion

Archivi