Sala fa il primo della classe

Il Sindaco di Milano si presenta con grande cipiglio nel salotto della Gruber.

E’ ormai un conclamato nuovo leader nato non nell’officina di un partito, ma affermatosi attraverso le sue capacità manageriali dimostrate ad Expo e poi in questi due anni di carica istituzionale.
Il suo linguaggio esce dagli schemi normali della politica. Non ha mezze misure e non usa la solita diplomazia. Il suo è un intervento arrembante. Bacchetta Renzi e i magistrati che hanno chiesto il suo rinvio a giudizio. Disserta con grande enfasi del suo operato e sferra un colpo micidiale a Roma, chiedendo che siano portate a Milano le sedi di Consob e di Ice.
Scontate le reazioni durissime della Raggi, ma arrivano a sorpresa anche quelle di Zingaretti.

Sala ha appena pubblicato un libro nel quale rivendica alla metropoli meneghina il valore di guidare la ripresa economica nel nostro Paese. Su questo tema è tranchant: o l’Italia segue e ripaga Milano o Milano farà da sola rivolgendosi all’Europa e al mondo. Riprende, in questa maniera, l’idea lanciata molti anni fa dal professore Unnia di Città Stato.

Quella di Sala è una irruente corsa in avanti. Ma per andare dove?
Non facile la risposta. L’uomo è decisamente ambizioso ed ha dalla sua parte importanti settori della società civile. Quella che conta.
Ormai in una città povera di politica e che negli ultimi anni non è stata in grado di mettere in campo una forte classe dirigente, lui è il leader.
Con alcuni suoi interventi è riuscito a coprire anche la sinistra sinistra. Sembra distaccato dalle vicende nazionali, invece ne è molto interessato.
Si spenderà per Gori, ma senza esagerare. Attenderà i risultati delle elezioni politiche e ne valuterà le conseguenze. Governa con mano ferma la Giunta ed il Consiglio comunale. Capisce che vi è bisogno di uomini determinati. E lui è pronto a raccogliere l’offerta dello scettro.

Il vestito di primo della classe lo veste a pennello.

Rate This Article

Nato a Milano il 20/6/1951. Sposato, un figlio, un nipote e una gatta... Esperto di gestione delle risorse umane e di comunicazione istituzionale, scrittore di noir, ė stato assessore del Comune di Milano e Presidente del Consiglio Provinciale.

caputo.rob@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: