Cerca
19 Settembre 2019
Roller Derby: Milano cede lo scettro di “Campionesse d’Italia”. Vicenza regine d’Italia

Roller Derby: Milano cede lo scettro di “Campionesse d’Italia”. Vicenza regine d’Italia

Si è giocato nel weekend appena passato la terza edizione dello “Skate Im Ring 2017” il torneo che senza tanti giri di parole possiamo definire la “Coppa Italia” del Roller Derby. Nella suggestiva cornice del massiccio del Renon, nella Ritten Arena di Collalbo (BZ) le 6 squadre più forti d’Italia si sono incontrate per una due giorni di Roller Derby senza esclusione di colpi.
Milano si presentava all’appuntamento sud-tirolese con lo scettro di campionesse delle due passate edizioni.
Il primo giorno di gare è andato a definire il calendario delle finali della domenica, con una buona prestazione della lega tirrenica “O.R.D.A.” che nella classifica finale finisce al sesto posto, ma per pochissimi punti persi in una finale 5°/6° posto al cardiopalma.
Cardiopalma è la parola più usata nel weekend bolzanino da tutti i commentatori per definire le del finali 5°/6° posto e quella del 3°/4° posto che vedono le squadre di Bolzano, le Alp’s n Rocket (5°) e poi rispettivamente chiudere al 4° posto per le Bloody Wheels di Torino e un sudato e meritato 3° posto per le Crimson Vipers di Bergamo.

Ma veniamo alla finale 1°/2° posto: Harpies Milano VS Anguanass Vicenza.
La partita rimane stabile per pochi minuti, ma già a metà del primo periodo si nota una squadra di Milano un po’ assente e non in partita. Dall’altra parte invece, il gioco molto fisico, duro e spesso al limite del regolamento da parte delle Anguanass non permette a Milano di rientrare in partita. Una partita caraterizzata dall’alto numero di penalty con un bel numero di atlete mandate fuori dal track per Fouls Out.

Le Anguanass di Vicenza con il trofeo dello SKIR 2017

Una squadra quella di Vicenza che negli ultimi mesi si è preparata molto per questo appuntamento con un solo obiettivo: battere Milano. Obiettivo quindi centrato per le Anguanass, che fanno assaggiare alle arpie il sapore amaro della sconfitta, ancora più amaro forse per la consapevolezza da parte delle atlete giallo-nere di aver perso una partita che sul lato fisico, tecnico e di gioco, poteva benissimo essere gestita e vinta. Dove non arrivano i pattini e le fruste delle atlete, spesso, nel Roller Derby ci arriva la psiche. A volta può essere olio per le rotelle, altre volte, come in questo caso per Milano, può essere sabbia che rallenta e non fa girare l’intera squadra.
L’appuntamento ora è per Novembre, dove in casa delle Harpies, al centro sportivo Vismara si terrà il Daga Denter Tournament 2017, terza edizione, del torneo europeo firmato Milano. In questa torneo, quindi, Anguanass Vicenza e Harpies Milano avranno l’occasione di riscontrarsi e rimettere in gioco lo scettro di “più forti d’Italia”.

Condividi
Fabio Ranfi
Scritto da
Fabio Ranfi
Join the discussion

Archivi