Cerca
10 Dicembre 2019
QT8 un luogo nascosto, tra mosaici e case popolari

QT8 un luogo nascosto, tra mosaici e case popolari

Oggi per una nuova puntata di Focus Periferie abbiamo come ospiti Walter Cherubini della Consulta Periferie Milano insieme a Gabriella Anedi vicepresidente dell’Osservatorio per il paesaggio venuta per parlarci del Progetto QT8 Volante.

Il Progetto QT8 Volante è un’iniziativa nata nel quartiere milanese che si arricchirà prossimamente coinvolgendo le istituzioni e altri soggetti di Milano. Il progetto ha voluto mettere a contatto la cittadinanza con i giovani architetti appartenenti all’Accademia di Mendrisio. I docenti e gli studenti sono riusciti ad avvicinare il quartiere in modo globale unendo all’architettura le relazioni interpersonali.

L’Osservatorio per il paesaggio è nato nel quartiere QT8 da un’iniziativa di comitati di quartiere che partendo da urgenze del territorio e relazioni di intervento hanno creato un modello applicabile anche altrove.
L’osservatorio è un punto di osservazione molto importante, che presto cambierà lo statuto perché si vuole porre una nuova sfida ampliandosi a tutta la città di Milano.

QT8, forse non molti lo sanno, ma sta per Quartiere Triennale 8, ideato da Piero Bottoni apposta per l’ottava Triennale per Milano, è un pezzo ormai storico di Milano che ha subito negli anni diversi cambiamenti. L’aggiunta di nuovi luoghi commerciati ha fatto sì che diminuissero gli spazi pubblici, inoltre anche gli abitanti sono cambiati nonostante chi è nato e ha vissuto in QT8 è comunque rimasto attaccato al quartiere. 
Il Progetto QT8 Volante e l’Osservatorio sono stati un’occasione per i cittadini del quartiere per riappropriarsi dei propri spazi, nel pieno rispetto delle armonie con le leggi formali poste dal piano urbanistico originale.

Nel 2023 ci sarà il centenario dell’annessione dei comuni e dei borghi alla città di Milano, con le proprie particolarità storiche e monumentali. L’anniversario sarà un’occasione per far conoscere i luoghi partendo dagli abitanti di questi quartieri che conoscendo il proprio territorio impareranno a prendersene cura. Evento che coinvolge tutte le istituzioni e tutta la cittadinanza insieme alle Associazioni presenti nella grande metropoli.

Il problema della Periferia rimane comunque lo stesso: come poter comunicare al meglio QT8 e, insieme a lui, tutti i borghi e i nuovi quartieri? 
Le modalità si conoscono, tramite locandine, pagine Facebook e tramite internet si possono comunicare gli eventi culturali, ma manca la visibilità e la conoscibilità di dove poter trovare tali informazioni.
Gli spazi da adibire a luoghi in cui poter affiggere locandine ci sono, vanno solo adibiti e la macchina municipale oltre a rilasciare ai soggetti la gestione delle affissioni non dovrebbe fare nulla.
L’importante quindi è non dimenticarsi delle periferie dandogli le stesse opportunità e la giusta importanza rispetto al centro città.

Osservatorio per il territorio
Email info@montestellamilano.it
Facebook www.facebook.com/Osservatorio-per-il-Paesaggio


Condividi

Archivi