Prima della Scala, stop al biglietto solidale

Dopo sei anni, il Comune di Milano dice addio al biglietto solidale per la Prima della Scala. Dal 2011, infatti, i biglietti riservati al Comune venivano messi in vendita per finanziare progetti di solidarietà per i bisognosi: da quest’anno l’iniziativa non è più stata possibile, come spiega lo stesso sindaco Giuseppe Sala, perché il ricavato dovrà essere destinato al Teatro stesso. L’anno scorso i fondi del Comune per la Scala sono calati di circa 1 milione e mezzo di euro e, per tenere i conti in ordine, servirà anche l’incasso di quei biglietti che fino allo scorso anno erano serviti per finanziare progetti di utilità sociale.

Rate This Article

Classe 1991, lavora in ambito comunicazione e digital. Dottore magistrale con lode in Scienze Filosofiche all'Università degli Studi di Milano, ha frequentato il Master in Marketing, Comunicazione e Digital Strategy del Sole 24 Ore e il Master in Comunicazione d'impresa di UPA - Utenti Pubblicità Associati. Per Milano AllNews è caporedattore e anchorman.

andrea.sidoti@latw.it