Porta Ticinese, vandalismo sul murale dedicato a Falcone e Borsellino

Nella notte tra domenica e lunedì dei vandali hanno imbrattato il murale dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino situato in zona Porta Ticinese, disegnando una pistola rossa tra le mani di Falcone che punta alla testa di Borsellino. A render noto l’accaduto è stato lo speaker radiofonico Alvise Salerno che ha postato una foto del murale vandalizzato sul suo profilo facebook, definendo inaccettabile un simile gesto. Immediate le reazioni di indignazione e rabbia sui social. Il graffito è stato poi ripulito e accanto allo stesso sono stati affissi alcuni cartelli con la scritta “L’idiota che sgregia ciò che non comprende”. L’imbrattatore, un uomo di 32 anni, è stato identificato ieri pomeriggio grazie ad una testimonianza fotografica.

Rate This Article

Redattrice. Laurea triennale in Filosofia e specialistica in Editoria Multimediale. Appassionata di arti visive e musica, ha scelto di raccontare Milano attraverso le parole.

marina.bassanello@latw.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: