Cerca
8 Dicembre 2019
POBA

POBA

L’ospite del Goodnight Milano di venerdì 2 luglio è Nicolò Pisu, editore di POBA. 

Goodnight Milano 2/8/2019 – POBA

Stasera ospitiamo Nicolò Pisu, editor di POBA: magazine innovativo e ricco di contenuti originali. In distribuzione a Milano in "edizione limitata"

Gepostet von Milano AllNews am Freitag, 2. August 2019

POBA in sardo significa “suca”, ma è anche un acronimo per “Per oggi basta anche!”, e nasce da una critica all’editoria, governata dalle leggi del mercato e dalle pubblicità. 
In un formato oramai desueto per il tempo digitale in cui viviamo, POBA è un giornale, un magazine, completamente gratuito e creato dallo sforzo complessivo di diversi collaboratori che, sempre a titolo gratuito, creano queste pagine. 
Questi collaboratori, iniziando da una domanda o una parola (nel caso del quarto numero questa parola era “plastica”) creano la propria interpretazione del concetto con il proprio mezzo e la propria arte, per poi raccogliere tutte queste opere d’arte all’interno delle pagine della rivista.

Queste pagine vengono create per i lettori, per farli divertire, per informarli, ma anche per decorare le loro case. Il magazine infatti è non rilegato per scelta: visto che all’interno ci sono contributi di diversi artisti e le pagine sono delle vere e proprie opere d’arte fatte esclusivamente per la rivista, ogni pagina può essere sviscerata e appesa, incorniciata.
In più, POBA utilizza un formato perfetto per i mobili della serie KALLAX, dell’IKEA, perché lo studente, che è uno dei tanti lettori di POBA, avrà l’opportunità di decorare la propria stanza o la propria casa senza dover rovinare la carta. 

POBA viene distribuito ogni quattro mesi circa, al Picchio, in via Melzo 11, solo in cartaceo. Infatti non si può trovare un numero digitalizzato di questa rivista, e questa è una scelta editoriale ben precisa. 

In un’era in cui siamo tutti distratti dalla tecnologia, la scelta di fare un qualcosa di analogico, cartaceo, può sembrare controproducente, ma è forse il tratto più distintivo di questo progetto. Questa è una scelta, per andare controcorrente. Piuttosto che stare al cellulare, Nicolò vorrebbe vedere copie di POBA in mano alla gente.

Oltre che al Picchio in via Melzo 11, potete trovare POBA sul loro sito, che raccoglie le copertine dei numeri, e sulla loro pagina instagram.

Condividi

Archivi