Cerca
23 Febbraio 2020
La passione per il calcio secondo NoWalls

La passione per il calcio secondo NoWalls

Claudio Ceriani per NoWalls

Il nuovo ospite di questa puntata di Lo Sport in Rete è Claudio Ceriani, responsabile della squadra internazionale di calcio NoWalls, che ci spiegherà come la passione per questo sport possa unire i ragazzi.

L’associazione NoWalls nasce alcuni anni fa da un gruppo di volontari per offrire a giovani profughi la possibilità di imparare e migliorare la lingua italiana. 
Poco dopo si rendono conto che è necessario fare qualcosa di meno ”istituzionale” e più vicino ai bisogni e ai desideri di ragazzi ventenni. Così vede la luce la squadra internazionale di calcio.

La passione per il calcio è qualcosa che avvicina molti giovani. Rappresenta una lingua universale che permette a etnie diverse e lontane di comunicare tra loro. 
Claudio Ceriani, il responsabile della squadra, vede nell’accoglienza e nell’amicizia i veri valori dello sport. Al di là dei goal segnati, che comunque non mancano, il vero obiettivo è quello di incoraggiare i ragazzi a non lasciarsi sopraffare dalle difficoltà quotidiane.
Gli allenamenti sono aperti e chiunque può partecipare, stranieri e italiani allo stesso modo. 

Attualmente, continua Claudio, esistono due squadre di calcio dentro NoWalls: la prima, l’internazionale, formata da giovani provenienti da 20 nazioni diverse, e la ”Seniores”, composta da adulti che ancora provano una grande passione per il calcio e non intendono attaccare le scarpe al chiodo.
Inoltre, la prossima stagione presenterà una terza squadra, l’internazionale Under14, per avvicinare anche i bambini a un’attività sportiva che possa aiutarli a crescere e farli divertire.

Il calcio proposto da NoWalls è molto diverso da quello che si vede in televisione, eppure tutte le persone che si mettono a servizio dei ragazzi prendono con molta serietà e dedizione il progetto, a partire dall’allenatore. Tutto questo mettendo sempre al centro il bene dei ragazzi. 

Condividi

Archivi