On my Mi(La)nd di Elena Galimberti

Dopo aver vinto l’edizione dell’anno scorso del Festival dell’Espressività “Stanze di Psiche” dell’Associazione Clinico-Culturale Artelier, La fotografa Elena Galimberti ci presenta oggi On my Mi(La)nd.

Nella sua mente, nella sua Milano, Elena Galimberti ci fa vedere le cose belle della Milano che lei esplora ogni giorno e ogni giorno impara ad apprezzare. Appunto perciò la mostra farà il giro di Milano Municipio per Municipio, per guardare e farsi guardare da chi quei posti li vive e chi li attraversa. La mostra è partita dalla Biblioteca Chiesa Rossa, in Via S. Domenico 3 e sabato 9 marzo alle 16:30 ci sarà l’inaugurazione alla Biblioteca Gallaratese, in Via Giacomo Quarenghi 21 in cui starà fino al 23 marzo.

Come ci spiega Elena, lei vive ogni luogo da turista. Osserva le periferie esattamente come osserverebbe il Duomo e piazza Gae Aulenti, e ogni giorno conosce qualcuno di nuovo. Fotografare la rende felice, e fotografa per rendere felici anche gli altri. Il filone milanese è solo uno di quelli che la fotografa-architetta vuole esplorare, ha già dei progetti relativi al tema della pioggia che in futuro potremmo vedere esposti.

Elena Galimberti

Pagina Facebook
On my Mi(La)nd
Biblioteca Gallaratese (Centro Commerciale Bonola, Via Quarenghi)
9 – 23 marzo

GoodMorningMilano 07/03/19 – On My Mi(La)nd

GoodMorning Milano 07/03/19 – On My Mi(La)nd di Elena Galimberti

Gepostet von Milano AllNews am Donnerstag, 7. März 2019
Rate This Article

Di Chuck Palahniuk, il succo d'arancia. Di Anthony Burgess, l'ultraviolenza. Di Zoran Zivkovic, il tè blu. Di Wulf Dorn, le mucche. Di Gianluca Morozzi, l'ascensore.

camilla.esposito1998@gmail.com