Non c’è solo il Qatar che compra, ora anche FS

Dopo le prime polemiche politiche e gli scontri in consiglio comunale a Milano, sulla vicenda era calato un silenzio anomalo. Ma ecco che in questi giorni si riapre una partita importante per la nostra città e soprattutto per la sua mobilità.
FS hanno acquisito la maggioranza relativa della M5. La linea lilla.
Bel colpo. Ma era nell’aria e quindi non rappresenta certamente uno scoop. La domanda ora è un’altra: si fermeranno? Difficile dirlo. Ma con la trattativa aperta sugli scali ferroviari e le somme che ne ricaveranno è logico pensare che forse siamo solo all’inizio.
La trattativa tra ATM e Trenord si è bloccata. Ma anche il chiaccherato e possibile accordo con l’azienda dei trasporti di Torino si è arenato. Il cambio del sindaco nella città della Fiat ha messo in stand by il tutto. Poi i rapporti non sono ottimi dopo che Milano si è appropriata della Fiera del Libro. Con la linea lilla, le Fs hanno messo piede nelle infrastrutture milanesi.
Ora è possibile una scalata di ATM ? Certamente. Le FS sono il soggetto forse più idoneo a farlo. Quale sarà la strategia di Sala e del potentissimo assessore Tasca? Lo vedremo.
Ma cari signori, il mercato è il mercato. Non si guarda più alle nostalgie di una milanesità, scomparsa da tempo. Sicuramente sarebbe utile un dibattito che coinvolga tutta la città. Ma questo era un metodo che si usava tanti anni fa. Ormai in disuso, ora si decide. Assisteremo a qualche schermaglia, ma poi si procederà, se vi è una volontà in questo senso. Non stiamo parlando di noccioline. Il futuro della mobilità milanese e della città metropolitana passa da Atm. Che ci siano nuovi soggetti che investano a Milano è positivo. Attenzione a non stravolgere la nostra peculiarità per piegarsi alle stringenti logiche di bilancio ed al potente dio denaro
Condividi e Seguici sui Social Network
Rate This Article

Nato a Milano il 20/6/1951. Sposato, un figlio, un nipote e una gatta... Esperto di gestione delle risorse umane e di comunicazione istituzionale, scrittore di noir, ė stato assessore del Comune di Milano e Presidente del Consiglio Provinciale.

caputo.rob@gmail.com