Morto tifoso nerazzurro negli scontri dopo Inter-Napoli

Un uomo di 35 anni è morto ieri sera durante gli scontri tra tifosi dell’Inter e del Napoli che si sono verificati prima della partita tra le due squadre a San Siro. La vittima era un ultrà già interessato da un Daspo e, secondo le prime ricostruzioni, farebbe parte del gruppo di tifosi nerazzurri che ieri sera aveva teso un agguato ai rivali napoletani. L’uomo è stato investito da un suv, il cui conducente è ancora ignoto, ed è deceduto nonostante il trasporto in ospedale. Il questore di Milano Marcello Cardona ha parlato di “azione squadrista” da parte dei tifosi della curva interista e ha deciso di vietare le trasferte ai sostenitori nerazzurri fino alla fine del campionato di Serie A, mentre la curva rimarrà chiusa a San Siro fino a marzo 2019. Altri tre tifosi interisti sono stati arrestati per rissa aggravata e lesioni.

Rate This Article

Classe 1991, lavora in ambito comunicazione e digital. Dottore magistrale con lode in Scienze Filosofiche all'Università degli Studi di Milano, ha frequentato il Master in Marketing, Comunicazione e Digital Strategy del Sole 24 Ore e il Master in Comunicazione d'impresa di UPA - Utenti Pubblicità Associati. Per Milano AllNews è caporedattore e anchorman.

andrea.sidoti@latw.it