Milano perde l’esclusiva sul Tribunale europeo dei brevetti

Dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, il Tribunale unificato dei brevetti avrebbe dovuto avere Milano come nuova divisione. La maggioranza Lega-M5S non è però d’accordo e impone al voto della Camera la più generica denominazione “Italia”.

L’annuncio arriva dopo che il capoluogo lombardo aveva già ottenuto l’assegnazione del Tribunale, per cui è già disponibile un edificio adiacente al Palazzo di Giustizia.

Rate This Article

Di Chuck Palahniuk, il succo d'arancia. Di Anthony Burgess, l'ultraviolenza. Di Zoran Zivkovic, il tè blu. Di Wulf Dorn, le mucche. Di Gianluca Morozzi, l'ascensore.

camilla.esposito1998@gmail.com