Cerca
26 Agosto 2019
Milano Città Stato

Milano Città Stato

Ospite del Goodnight Milano di mercoledì 24 luglio è Andrea Zoppolato, ideatore e direttore responsabile di Milano Città Stato. 

Goodnight Milano 24/07/2019

Stasera ospitiamo Andrea Zoppolato e parliamo di Milano Città Stato.

Gepostet von Milano AllNews am Mittwoch, 24. Juli 2019

Come nasce Milano Città Stato?
Milano Città Stato nasce da una domanda dell’associazione Vivaio: “può Milano proporre un modello di società ideale per tutta Europa?”.
A partire dal 2015 si è tentato di dare una risposta creando il progetto Milano Città Stato, che vuole proporre un’alternativa autonoma, ma inclusa nella nazione italiana e inclusa negli stati uniti d’Europa.

Ma che cos’è una città-stato? Nel caso italiano, la città-stato, che nel mondo ha tanti corrispettivi, uno tra tutti Berlino, diventerebbe città-regione. Questa città-regione diverrebbe esempio di eccellenza, il primo cavallo della carrozza italiana grazie alla possibilità di poter legiferare in modo più ampio, dato che come comune, Milano non può far leggi.
Chi meglio di Milano può assumersi questa responsabilità? 

Sicuramente la città-regione è un esperimento che si basa innanzitutto sulla volontà politica, ma che deve partire dal riconoscimento di un’identità comune che all’estero è già riconosciuta come brand. Nelle condizioni di città-stato, Milano potrebbe affermarsi, tra le altre cose, come brand in tutto e per tutto. 

La città-regione non deve essere intesa come un esperimento di distacco dal resto d’Italia, ma neanche dal resto della regione Lombardia. Grazie al nuovo gettito fiscale che riceverebbe, circa 12 miliardi di euro l’anno, avrebbe la possibilità di migliorarsi e sarebbe un modo di incentivazione delle dinamiche di mercato che andrebbero a rendere Milano leader nei settori in cui può essere leader, e spronerebbe i vari comuni del resto della Lombardia a entrare in una competizione attiva con la città di Milano. 

La caratteristica di Milano è l’assimilazione della cultura, dovuta anche alle ripetute conquiste da stati diversi, ma che l’hanno plasmata e hanno plasmato il suo ruolo di crocevia, tanto che si può essere milanesi anche non essendo nati a Milano. 
L’unico passo mancante a questo grande esperimento? Un referendum, che può essere proposto solo dopo una raccolta di quindicimila firme.
Dopo di che, il comune avrà 60 giorni per rispondere alla volontà popolare. 

Potete trovare Milano Città Stato sul loro sito, sul loro instagram e sulla loro pagina facebook.

Condividi

Archivi