L’Inter non fa ricorso sulla chiusura di San Siro imposta dal giudice, ma chiede l’ingresso per i bambini

L’Inter ha deciso di non presentare ricorso per la chiusura di San Siro ai tifosi nerazzurri per due giornate imposta dal giudice sportivo dopo i fatti della partita contro il Napoli, tra la morte del tifoso del Varese e i cori razzisti al giocatore partenopeo Koulibaly. Il club lo ha ufficializzato in un comunicato, in cui spiega però di aver chiesto alla Figc e alla Lega Serie A di poter aprire il primo anello arancio del Meazza per la gara contro il Sassuolo ai bambini delle scuole calcio nerazzurre e a ragazzi e ragazze del CSI.

Rate This Article

Classe 1991, lavora in ambito comunicazione e digital. Dottore magistrale con lode in Scienze Filosofiche all'Università degli Studi di Milano, ha frequentato il Master in Marketing, Comunicazione e Digital Strategy del Sole 24 Ore e il Master in Comunicazione d'impresa di UPA - Utenti Pubblicità Associati. Per Milano AllNews è caporedattore e anchorman.

andrea.sidoti@latw.it