Cerca
11 Dicembre 2019
La Gesa di Lusert, un’opera storica che va protetta e promossa

La Gesa di Lusert, un’opera storica che va protetta e promossa

Oggi per una nuova puntata di Focus Periferie abbiamo in studio da noi Walter Cherubini della Consulta Periferie Milano e Paola Barsocchi presidente dell’Associazione Culturale gli Amici della Chiesetta di San Protaso al Lorenteggio.

La Chiesetta di San Protasio è un monumento storico del quartiere del Lorenteggio che ha rischiato diverse volte di essere abbattuta, uno degli ultimi casi la causa sarebbe stata la costruzione della metropolitana M4. 
L’intervento dell’Associazione Culturale gli Amici della Chiesetta di San Protaso al Lorenteggio l’ha salvata, togliendola dal suo stato di edificio indifeso.
L’obiettivo dell’Associazione è di far conoscere la Chiesetta alla popolazione di Milano e del quartiere e valorizzare le Periferie offrendo alla popolazione eventi culturali a portata di cittadino tra cui concerti musicali, mostre e presentazioni di libri, con la collaborazione di ospiti importanti, tra cui Andrea Cherchi che sabato 30 novembre alle 16 presenterà il suo libro Semplicemente Milano

Come ci ricorda Walter Cherubini della Consulta Periferie Milano, il territorio della Periferia costituisce circa il 75% di Milano, all’interno di quest’area vivono 900mila persone e la Consulta vorrebbe che a questi abitanti fosse data la giusta attenzione.
“Che tipo di opportunità hanno queste persone? Che tipo di conoscenza possono avere di quello che accade nel proprio territorio?”
Incentivare la comunicazione delle periferie, è un impegno che il Comune di Milano si è preso, ma mancano ancora quelle strutture per far sì che tutti possano accedere ai numerosi eventi organizzati ai confini della città meneghina.

Il problema della comunicazione degli eventi è sentito anche dai membri dell’Associazione Culturale legata alla Chiesetta di San Protaso. 
I principali canali di comunicazione sono le mailinglist, le locandine e la pagina Facebook, ma alla fine il metodo più efficace è il passaparola tra gli abitanti dei quartieri. Talvolta, quando gli eventi vengono proposti dal Consiglio di zona vi è una maggiore divulgazione, ma i casi sono rari.

Paola Barsocchi presidente dell’Associazione, si è preoccupata di costruire una bibliografia su alcuni quartieri di Milano, mai stati raccontati nonostante la loro importanza storica, tra cui San Cristoforo, Borgo e Barona. Personalmente Paola si è occupata di scrivere sulla Chiesetta di San Protaso, raccogliendo tutti i documenti riguardanti la sua storia. 
Per Lorenteggio la Chiesetta è importante perché ha mille anni ed è l’unica struttura storica del quartiere rimasta in piedi. L’interno della chiesa ha ospitato personaggi storici come Barbarossa e Napoleone, inoltre vi sono affreschi rari che hanno dato rifugio anche ai partigiani durante la Resistenza. 

Walter ci tiene a ricordarci che all’interno di Milano Partecipa, Consulta Periferie Milano ha organizzato tre appunti insieme ad alcuni partner: venerdì 22 novembre alle 15 presso il Ciels si parlerà dei luoghi artistici degli antichi borghi e dei nuovi quartieri milanesi; sempre venerdì a Quarto Oggiaro presso la Fondazione Perini si tratterà il tema della comunicazione e pubblicizzazione delle Periferie; infine, sabato 23 novembre dalle 15 alle 18 si parlerà di Tweet e Progettazione Partecipata.

Associazione Culturale gli Amici della Chiesetta di San Protaso al Lorenteggio
Via Lorenteggio, 31
20146 Milano
Email gesadilusert@gmail.com
Facebook www.facebook.com/oratoriosanprotasoallorenteggio

Condividi

Archivi