Imbrattata con svastiche e croci celtiche la targa dedicata a Fausto e Iaio

Svastica, croce celtica e insulti sulla targa commemorativa dedicata a Fausto Tinelli e Iaio Jannucci, diciottenni militanti del centro sociale Leoncavallo uccisi il 18 marzo 1978. L’atto di vandalismo, avvenuto nella notte tra domenica e lunedì, a pochi giorni dal quarantesimo anniversario dell’omicidio, è stato segnalato dai Sentinelli di Milano sulla loro pagina facebook. La targa di marmo è stata violata con  scritte a pennarello nero e i vandali hanno cancellato la parola “fascisti” riferita agli aggressori dei due militanti.

Rate This Article

Redattrice. Laurea triennale in Filosofia e specialistica in Editoria Multimediale. Appassionata di arti visive e musica, ha scelto di raccontare Milano attraverso le parole.

marina.bassanello@latw.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: