Il bibliobus: la biblioteca girovaga

“Noi non raccontiamo storie, raccontiamo presenze che ci sono sul territorio, che aiutano il territorio a vivere”.
Cosi’ ha aperto il suo quarantesimo intervento a GoodMorning Milano il nostro padrone di casa del martedi’: Walter Cherubini di Consulta periferie Milano.

Al suo fianco, oggi, c’era la dottoressa Federica Tassara, del sistema bibliotecario urbano che coordina una decina di biblioteche rionali milanesi (Lorenteggio, Baggio, Zara) e che grazie a questo le permette di avere una visione complessiva su tutta la citta’.

Informazione nota a pochi e’ che, sull’intero territorio della citta’ di Milano ci sono 25 biblioteche piu’ la biblioteca centrale Sormani che e’ sia biblioteca pubblica che biblioteca di conservazione storica. Inoltre c’e’ il bibliobus, che raggiunge le zone della citta’ piu’ scoperte dalle biblioteche. Compito fondamentale della “biblioteca girovaga” e’ anche quello di sostituire le biblioteche quando vengono chiuse per vari motivi. Idea in fase di sviluppo e’ aumentare il piu’ possibile le fermate per coprire piu’ zone e su questa linea e’ stata inaugurata proprio oggi una nuova fermata: la Dergano – Bovisa.

E in quanti sapevano dell’esistenza delle biblioteche condominiali? Sono biblioteche gestite volontariamente da persone che decidono di utilizzare gli spazi inutilizzati del proprio condominio per costruirci una biblioteca. Ad oggi esiste, addirittura, una rete delle biblioteche condominiali e vi e’ collaborazione tra queste e le biblioteche pubbliche. La prima  biblioteca di condominio e’ nata in Via Rembrandt 12, in una zona periferica (geograficamente parlando) della citta’. Ad oggi, si sono decuplicate, sorte come luogo d’incontro concretizzatosi nella possibilita’ di uno scambio letterario non solo tra i condomini del palazzo ma tra i residenti della zona.

Le biblioteche, in tutto circa una cinquantina, non sono piu’ solo luoghi del silenzio, sono posti ove vi sono eventi di vario genere, dall’arte ai sistemi di innovazione. Si trovano anche corsi per bambini, ragazzi, giovani e anziani, coprendo tutta la fascia di utenti. Si possono, inoltre, trovare eventi per avvicinare alla lettura i piu’ piccoli.

 

Rate This Article

info@latw.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: