Cerca
1 Aprile 2020
Più Giusti per il giardino di Gariwo

Più Giusti per il giardino di Gariwo

Insieme a noi oggi per una nuova puntata di Good Morning Milano: Joshua Evangelista, ufficio stampa Gariwo: la foresta dei giusti, l’associazione che celebra e ricorda coloro che si sono distinti nella storia

Gariwo è un’associazione che da oltre 20 anni si occupa di accrescere e approfondire la conoscenza e l’interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità.
Il ricordo di queste figure si mantiene attraverso il Giardino dei Giusti, un luogo speciale presente a Milano dal 2003, situato nel quartiere QT8 nei pressi del monte Stella. Quello di Milano è stato il primo giardino dei giusti e ad oggi se ne contano oltre 100 in tutto il mondo.

L’idea dei Giusti nasce da quelle persone che, durante il periodo fascista, si sono battute per la difesa degli ebrei destinati all’olocausto. Con il tempo il concetto di Giusto si è ampliato e, ancora oggi, ogni anno vengono insigniti nuove persone nell’albo dei Giusti. Questo accade il 6 marzo in occasione della commemorazione annuale della Giornata europea dei Giusti stabilita dal Parlamento Europeo.

Alcuni degli ultimi Giusti, in ordine di tempo, che sono andati ad arricchire il Giardino sono stati:
Le Donne di Rosentrasse, ovvero donne che hanno salvato dalla persecuzione oltre 2 mila ebrei e la cui protesta arrivo a colpire anche Hitler.
Pietro Martinetti fondatore della scuola di Milano che si rifiutò di effettuare il giuramento fascista.
Wallace Broecker il primo che iniziò a studiare in maniera sistematica i cambiamenti climatici.
Valerij Legasov il chimico che decise di battersi per l’allontamento della popolazione di Pripriat dopo il disastro di Chernobyl.

I Giusti non sono super eroi e neanche santi, sono semplici persone che hanno saputo compiere la scelta più giusta nonostante le ostilità.

Gariwo la foresta dei Giusti
Via G. Boccaccio, 47
20123 Milano
Tel. 02 36707648
Facebook www.facebook.com/gariwo/

www.gariwo.net

Condividi

Archivi