Cerca
1 Dicembre 2020
Da gennaio scatta il divieto di fumo all’aperto

Da gennaio scatta il divieto di fumo all’aperto

Un passo storico quello che sta per fare la città di Milano. A partire dal primo gennaio del nuovo anno, infatti, Palazzo Marino ha approvato il “Regolamento per la qualità dell’aria” che vieterà, fino al 2025, di fumare sigarette a meno di non essere a 10 metri di distanza da altre persone.

Niente più fumo, quindi, nei parchi, alle fermate dei mezzi pubblici, nei cimiteri e nelle strutture sportive, stadi inclusi.

Il testo è passato in consiglio comunale con 25 voti favorevoli, 8 contrari e 4 astenuti. “Si tratta di misure dal duplice obiettivo” ha dichiarato il Comune in una nota “da una parte aiutare a ridurre il pm10, dall’altra tutelare la salute dei cittadini dal fumo attivo e passivo”.

Condividi
Andrea Baldeschi
Scritto da
Andrea Baldeschi

Archivi