Cerca
2 Giugno 2020
Fiele: contro la violenza e i pregiudizi in pochi minuti

Fiele: contro la violenza e i pregiudizi in pochi minuti

violenza e pregiudizi in Fiele

In questa nuova puntata di MunicipioX, il regista Andrea Aglieri e l’attrice Chiara Marita Cappellari ci presentano il cortometraggio Fiele, un importante progetto di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e il dilagare dei pregiudizi.

Purtroppo, la violenza rappresenta un tema sempre attuale. Essa si manifesta in moltissimi modi e può avere le più diverse origini. Negli ultimi anni l’attenzione si è spostata su un tipo di violenza in particolare, a seguito di numerosi eventi preoccupanti: la violenza sulle donne.

Andrea Aglieri, giovane regista italiano, ha voluto creare il cortometraggio ”Fiele” per esprimere il suo punto di vista su questo argomento. Si tratta di un’opera di breve durata ma di forte impatto nella quale una ragazzina viene stuprata e il fratello medita vendetta in quel della periferia di Milano.
L’idea, ci spiega l’autore, nasce da un’immagine ricorrente che gli affiorava nella mente e da un’esperienza di pregiudizi vissuta in prima persona. 

La giovanissima attrice Chiara Marita Cappellari, invece, si concentra su quelle che sono state le esperienze provate sul set. Trattandosi del suo esordio come interprete, questo cortometraggio si è rivelato una sfida importante, non solo fisicamente ma anche emotivamente. Riuscire a immedesimarsi completamente, ci racconta, è stata una sensazione molto forte ed è difficile capire davvero cosa possono aver provato le donne vittime di stupro.

Una dedica speciale va, infine, al luogo adibito alle riprese. La  scelta dell’ambientazione non è stata casuale.
La necessità di mostrare le periferie risiede nella potenza che gli stereotipi trasmettono. Le persone che risiedono in un determinato quartiere, a causa della sua discutibile fama, sono soggette a pregiudizi difficili da sradicare, specialmente per quanto riguarda l’attuazione di atti violenti.

Condividi

Archivi