Festival MIX: ecco i premiati dell’edizione 2018

Si è svolta dal 21 al 24 giugno la 32esima edizione del Festival Mix Milano di Cinema Gaylesbico e Queer Culture. La manifestazione artistica ha visto presenziare numerosi giovani artisti internazionali che si sono affidati a giurie specifiche dedicate alle 3 categorie in cui era suddiviso il festival: lungometraggi, cortometraggi e documentari.

Le premiazioni si sono tenute domenica 24 al Piccolo Teatro Strehler.

Per la sessione lungometraggi la giuria composta da Barbara Sorrentini, Federico Boni, Maria Laura Ramello, Benedetta Barzini e Monica Romano ha premiato il film Venus di Eisha Marjara, regista indiana naturalizzata canadese, per essere una pellicola capace di trattare con ironia e semplicità tematiche relative all’identità di genere. 

Nella sezione documentari invece, con una giuria composta da Marina Spada, Alessandro Uccelli, e Mattia Colombo, si è distinta la pellicola Mr Gay Syria di Ayşe Toprak premiata per aver raccontato con grande capacità filmica e sensibilità la vita di chi è costretto a vivere la doppia esclusione di clandestino fra i clandestini, ma non smette di sperare in un futuro fatto di libertà e uguaglianza.

Per la sezione cortometraggi invece la giuria composta da un gruppo di giovani del Milano Film Network ha assegnato il premio alla regista/attrice canadese Marienne Farley per il corto Marguerite. Il motivo dell’assegnazione del premio è stato l’originalità del tema trattato cioè l’ageing l’affettività e la sessualità vissuta dalle persone anziane, una tematica presa in considerazione di rado.

Rate This Article

info@latw.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: