Ema, Sala: “Anomalie nel sorteggio, Milano deve essere ricompensata”

Il sindaco Giuseppe Sala torna sulla questione Ema e chiede al Governo uscente di continuare ad impegnarsi su questo fronte. Domani Sala ne parlerà davanti alla commissione Petizioni del Parlamento europeo. “Milano deve essere ricompensata perché ha subito un’ingiustizia” spiega il primo cittadino e invita a prestare attenzione al rispetto del cronoprogramma da parte di Amsterdam, affinché i controlli dell’Ue non diventino una mera formalità. Inoltre, continua il sindaco, sarebbe corretto, per l’assegnazione delle future agenzie, tener conto dell’impegno e dello sforzo messi in atto dalla città di Milano per aggiudicarsi la candidatura.

Rate This Article

Redattrice. Laurea triennale in Filosofia e specialistica in Editoria Multimediale. Appassionata di arti visive e musica, ha scelto di raccontare Milano attraverso le parole.

marina.bassanello@latw.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: