Cerca
23 Febbraio 2020
Swapush, anche il baratto ha la sua app

Swapush, anche il baratto ha la sua app

Oggi per una nuova puntata di GoodMorning Milano Serena Luglio, fondatrice e idealista di Swapush, applicazione che consente a chiunque di barattare e scambiare i propri beni.

Serena, appassionata fin da bambina di baratto è riuscita, con le proprie forze, a creare un’app attraverso la quale fosse possibile barattare tantissimi prodotti e, cosa ancora più bella, nella quale non rientrasse l’utilizzo del denaro.

Tutti abbiamo cose che non utilizziamo (acquisti sbagliati, regali non graditi, capi vecchi, etc..) e che giacciono inesorabilmente abbandonate in casa. Questi oggetti non solo possono interessare ad altre persone, ma si potrebbero anche trasformare in qualcosa di utile o desiderato, addirittura di un valore superiore a quello che si sarebbe potuto realizzare attraverso una vendita.
L’idea di creare l’applicazione, ci spiega Serena, è nata dalla necessità di gestire un numero sempre crescente di persone che partecipavano agli swap party, ovvero baratti fatti in casa, facendo si che l’accesso e la partecipazione agli swap fosse facile e senza problemi. Dato che però non è sempre detto che domanda ed offerta si incontrino, Serena e il suo team hanno avuto l’idea di introdurre un acceleratore di scambi: la pillola, una moneta virtuale. Nell’applicazione, come accade in un sito dedicato alla vendita, l’oggetto viene autovalutato in pillole dall’utente e può essere scambiato o con altri oggetti o, stile permuta, usando le pillole per perfezionare l’acquisto. In ultima alternativa può essere semplicemente saldato in pillole.

Il tutto però non si conclude solamente con l’app, infatti vengono organizzati degli incontri di swap nei quali le persone possono incontrarsi, nelle date e nei luoghi stabiliti, non solo per barattare prodotti ma anche per conoscere persone nuove e passare delle serate in compagnia. Questi swap sono diventati ancora più ricchi grazie alla partnership nata con la “Casa del riuso” a Cassina de Pecchi, il cui scopo e quello di ridurre i rifiuti e diffondere una cultura del riutilizzo dando nuova vita a centinaia di oggetti ancora utilizzabili.
Unitevi anche voi al divertimento.

Serena Luglio


http://swapush.com

@swapush


Condividi

Archivi