Comune chiede un aumento dei controlli contro l’evasione sui mezzi Atm

Per combattere l’evasione a bordo dei mezzi pubblici il Comune di Milano ha chiesto ad Atm di studiare un nuovo piano per ridurre ulteriormente il numero di coloro che non pagano il biglietto. Un problema che interessa soprattutto i mezzi di superficie dove non ci sono barriere ed è più facile evadere. Gli interventi si concentreranno in particolare su alcune linee calde come la 90-91 o lungo i tragitti che collegano pezzi di periferie difficili come quello disegnato dalla 57 che viaggia verso Quarto Oggiaro, la 56 diretta verso via Padova o il 15 che raggiunge Rozzano. Inoltre, per contrastare anche lo stato di degrado di certe linee l’Amministrazione ha proposto di introdurre squadre di “stewart antidegrado”, volontari e “non vigilantes”,  ingaggiati magari collaborando con associazioni quali i City Angels.

Condividi e Seguici sui Social Network
Rate This Article

Redettrice. Laurea triennale in Filosofia e specialistica in Editoria Multimediale. Appassionata di arti visive e musica, ha scelto di raccontare Milano attraverso le parole.

marina.bassanello@latw.it