Cerca
16 Settembre 2019
Bros prende le distanze dalla decisione del Comune di Settimo Milanese

Bros prende le distanze dalla decisione del Comune di Settimo Milanese

L’artista Bros ha preso le distanze dalla decisione del Comune di Settimo Milanese di costituirsi parte civile e di procedere per via giudiziale (secondo i termini della legge 639) nei confronti del 33enne che ha deciso, qualche tempo fa, di coprire il suo wallpainting. Bros si è infatti dichiarato contrario, sia come cittadino che come artista, alla legge 639 che spesso risulta essere “una forma barbara di repressione dell’espressione culturale”. Bros ha concluso dicendo che, piuttosto che punire il cittadino in questa maniera, sarebbe stato più efficace avviare un ciclo di incontri pubblici per (ri)presentare il progetto alla cittadinanza, dando prova di aver assimilato il messaggio propositivo insito nella cultura graffitista.

Condividi
Join the discussion

Archivi