Barrette ai cereali e frutta secca…per uno spuntino sano ed energetico!

Molto spesso sottovalutiamo l’importanza che ricoprono gli spuntini durante il corso della giornata. Senza questi piccoli momenti non riusciremmo a recuperare le energie  e le fonti di glucosio necessarie al funzionamento del nostro organismo. Elaborare un buon spuntino risulta essenziale specialmente per gli atleti e per chi compie sport, sia a livello ludico che agonistico, in quanto risulta necessario ricostituire le riserve di glicogeno muscolare sia prima che dopo l’esercizio fisico, oltre che garantire una buona idratazione dei tessuti.

Fra gli spuntini più classici, Le barrette proteiche rimangono spesso fra le prime scelte degli atleti…dall’avena alle noci, dal cacao al sesamo…insomma di qualsiasi gusto ed ingredienti. Ma se volessimo prepararle noi invece che limitarci ad acquistarle nei centri commerciali (limitando fortemente l’aggiunta di ingredienti industriali indesiderati)? Ecco a voi qualche dritta per preparare delle buone barrette a base di cereali e frutta secca.

  1. Scegliamo i cereali da colazione che più desideriamo (fiocchi d’avena, riso soffiato, orzo soffiato ecc) e maciniamo il tutto;
  2. Aggiungiamo la frutta secca a nostra scelta (noci, nocciole, mandorle) e continuiamo a macinare il tutto;
  3. Possiamo decidere di aggiungere al composto della frutta disidratata (albicocche disidratate ad esempio) o del cioccolato fondente (superiore al 75%);
  4. Aggiungiamo del miele e dell’acqua fino a quando il nostro composto non sarà compatto;
  5. Stendiamo il composto ottenuto su una carta forno, poniamo su una teglia ed inforniamo a 180°C per circa 20 – 25 minuti;
  6. Una volta terminata la cottura preleviamo l’impasto e lo tagliamo nelle forme che più desideriamo.

Queste semplice ma gustose barrette, sono una buona fonte di carboidrati a medio indice glicemico, quindi facilmente captabili ed utilizzabili dal muscolo scheletrico a fini energetici. Inoltre la presenza della frutta secca facilita fortemente il controllo della risposta insulinica, oltre che garantire un buon apporto di grassi buoni di origine vegetali, quali i famosi Omega 6, che risultano sempre fondamentali per l’esercizio. Importante risulta anche l’apporto di sali minerali quali Calcio, Magnesio e Selenio, fondamentali sia per la contrazione muscolare oltre che le funzionalità antiossidanti dell’organismo che, specie durante l’esercizio acuto, devono sempre rimanere alte. Da non dimenticare poi l’apporto delle Vitamine, fra i quali quelle del gruppo B e la E, utili per i processi energetici e per contrastare nuovamente lo stress ossidativo. 

Per avere ulteriori informazioni sulla ricetta guardate il video del link!

Rate This Article

flavio.valentino91@gmail.com