Ascoltiamo la Balbuzie

Oggi ospite a GoodMorning Milano Anna Paladino, psicologa, psicoterapeuta e referente di A.I.BA.COM. per la lombardia .

A.I.BA.COM. è l’acronimo di Associazione Italiana Balbuzienti e Comunicazione, e ha lo scopo di sensibilizzare e informare la popolazione sui temi legati al disturbo della balbuzie.

La balbuzie è un disturbo legato all’interruzione dell’eloquio, difficoltà nel pronunciare alcune parole, che insorge intorno ai 33 mesi di vita e che non è legata ad alcun deficit cognitivo. È un disturbo multifattoriale poiché’ comprende sia una predisposizione fisiologica, che fattori ambientali, sociali e psicologici.

La dottoressa ha risposto alle nostre domande su: cosa si può fare, come bisogna comportarsi e come si guarisce: spiegando che ogni persona ha una balbuzie unica, ma che sono tutte accumunate da una forte componente emotiva. Soffermandoci sul tema della guarigione ha posto l’accento, sulla preparazione dei logopedisti che deve essere mirata alla balbuzie per la sua componente logopedica e psicologica e sul risultato finale che deve essere il più possibile naturale e non artefatto.

 La balbuzie è come un rinoceronte che s’interpone tra i due interlocutori, tutti e due fanno finta di non vederlo, ma è li gigante che ostacola la comunicazione

Rate This Article

info@latw.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: