Archiviazione del saluto romano al Campo X, Sala: segno terribile per Milano

La richiesta di archiviazione decisa dalla magistratura in merito al saluto romano al Campo X del Cimitero Maggiore rappresenta secondo il sindaco Giuseppe Sala un segno veramente terribile per Milano, città medaglia d’oro della resistenza. Il primo cittadino è stato interpellato in merito ai fatti dello scorso 29 aprile a margine della cerimonia di commemorazione dell’eccidio di piazzale Loreto del 10 agosto 1944. Secondo quanto riferito da Sala la decisione dei magistrati lascerebbe molto perplessi dal momento che sono presenti tutti gli elementi per definire una chiara apologia di fascismo e identificare le persone coinvolte. Nel corso della cerimonia il primo cittadino non ha mancato di sollevare anche un problema relativo alla riqualificazione della piazza: per il momento vi sono diverse ipotesi ma nulla di definitivo.

Condividi e Seguici sui Social Network
Rate This Article

Redettrice. Laurea triennale in Filosofia e specialistica in Editoria Multimediale. Appassionata di arti visive e musica, ha scelto di raccontare Milano attraverso le parole.

marina.bassanello@latw.it