Ancora solidarietà alle Brigate Rosse, stavolta sotto casa di una loro vittima

Dopo il recente episodio di volantini inneggianti alle Brigate Rosse a Sesto San Giovanni, un nuovo episodio di apologia del gruppo terroristico si è verificato in piazza Pompeo Castelli, in zona Bovisa. Questa volta si tratta di una scritta che esprime solidarietà a Nadia Desdemona Lioce, ergastolana per gli omicidi di Massimo D’Antona, Marco Biagi ed Emanuele Petri. L’episodio si è verificato proprio davanti alla casa di Antonio Iosa, che negli anni ’80 è stato vittima delle Brigate Rosse e ferito in un agguato.

Rate This Article

Classe 1991, lavora in ambito comunicazione e digital. Dottore magistrale con lode in Scienze Filosofiche all'Università degli Studi di Milano, ha frequentato il Master in Marketing, Comunicazione e Digital Strategy del Sole 24 Ore e il Master in Comunicazione d'impresa di UPA - Utenti Pubblicità Associati. Per Milano AllNews è caporedattore e anchorman.

andrea.sidoti@latw.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: