Cerca
23 Febbraio 2020
Aiesec Italia, per sviluppare una leadership nei giovani

Aiesec Italia, per sviluppare una leadership nei giovani

Ospite oggi per una nuova puntata di Good Morning Milano: Pietro Sodano, responsabile relazioni pubbliche AIESEC Italia, l’associazione studentesca che organizza viaggi in tutto il mondo per i leader del futuro.

AIESEC è la più grande associazione giovanile internazionale in tutto il mondo. Nasce nel 1948 grazie ad alcuni studenti provenienti da 6 nazioni che si incontrarono in Belgio, con l’intenzione di promuovere una nuova forma di cooperazione internazionale. In quell’occasione fondarono l’Association Internationale des Etudiants en Sciences Economiques (AIESEC).
Lo Scopo iniziale è stato quello di abbattere i muri culturali e sociali che si erano creati durante il conflitto. Oggi l’obiettivo di Aiesec è di sviluppare la leadership nei giovani attraverso esperienze di scambio internazionale.

La rete di Aiesec si diffonde in 126 paesi nel mondo.
Gli scambi culturali che vengono proposti sono rivolti ai giovani con un’età compresa tra i 18 e i 30 anni e si suddividono in tre programmi:
“Global Volunteer” che ha una durata di circa 7 settimane e permette di scoprire le potenzialità dei soggetti, portandoli all’interno di un ambiente multiculturale come ONG, scuole o fondazioni in diversi paesi.
“Global entrepreneur” che permette di sperimentare un’esperienza dinamica e internazionale all’interno di una startup.
“Global Talent” consistente in tirocini retribuiti in aziende o scuole.

Le attività di Aiesec, tuttavia, non sono da associare a quelle di Erasmus. Infatti, a differenza di quest’ultimo che si rivolge prevalentemente agli studenti universitari, Aiesec è aperta a tutti i ragazzi nella fascia 18-30 anni e non prevede attività di studio, bensi attività pratiche in cui i ragazzi possono mettere in atto quanto studiato.
Inoltre, come ci spiega Pietro, vengono garantiti degli standard nella prestazione del servizo: i ragazzi una volta sceltà che esperienza effettuare vengono seguiti in tutte le fasi, sia in quella di pre-partenza attraverso seminari esplicativi, assistenza logistica e sanitaria che durante attraverso il supporto del buddy che dopo per un’eventuale scambio di feedback.

L’obiettivo finale di Aiesec, come citato precedentemente, è stimolare la leadership nei giovani. Essere un buon leader, per Aiesec, significa:
Avere autoconsapevolezza di se stessi (delle proprie forze e debolezze), saper comunicare efficacemente e saper coinvolgere le persone per un obiettivo comune, avere una buona capacità di problem solving e infine essere cittadini del mondo.

Aiesec Italia
✉️contattaci@aiesec.it
☎️(+39) 026 74 81070


Condividi

Archivi