Cerca
19 Novembre 2019
#174 Il Gambero d’Oro

#174 Il Gambero d’Oro

Il Gambero d’Oro

SS494 – Km. 7,5  –  Gaggiano (Mi)   Tel, 02/90.85.849   Cell. 333/63.89.070   (chiuso mai)

Menù Mare Estate: Antipasti 10 – 15 euro / Primi piatti 13 – 16 euro / Secondi 15 – 22 euro

Menù Terra Estate: Antipasti 6 – 13 euro / Primi piatti 10 – 13 euro / Secondi 11 – 20 euro

Pizze tradizionali 7 – 9 euro / Pizze Speciali 9 – 13 euro

Dolci 6 euro

Locale esternamente non molto invitante, all’interno si presenta molto ampio, con spazi anche per eventi, banchetti e ricevimenti, sala video e giardino estivo con giochi per bambini, in parte un po’ trascurato. L’arredo interno è un po’ datato e caotico, servirebbe una bella rinfrescata. L’ambiente è un po’ rumoroso, data la presenza di numerose famiglie, ma l’atmosfera è comunque piacevole e familiare.

La cucina è pugliese, con alcuni piatti della tradizione rivisitati in chiave moderna. Assaggiamo come antipasto un puré di fave e cicoria, poco condito ma in ogni caso molto gustoso. Peccato sia arrivato dopo ben 40 minuti di attesa! A seguire, un piatto di paccheri allo scoglio con tris di pomodorini ed uno di torchi freschi di semola Senatore Cappelli con trancio di tonno e spada e olive taggiasche: entrambi ottimi e abbondanti.

Terminiamo con un’altrettanto abbondante e ottima millefoglie con gelato al pistacchio. Peccato per la lentezza nel servizio e per qualche disguido dovuto forse alla giovanissima età del personale: il vino prescelto, una buona Falanghina “Tessuto” IGP 2018 delle Cantine salentine Due Palme dallo spiccato sentore di banana, viene servito  in tavola a bottiglia già aperta, senza versarlo nei calici e senza glacette (temperatura esterna 32 gradi!).

Il personale si è dato comunque molto da fare per farsi perdonare, con estrema gentilezza e simpatia.

Ci tornerei? Prezzi nella media in ambiente senza troppe pretese e ottima cucina…in generale, penso ci tornerei volentieri.

Curiosando nei dintorni:

Oltre al caratteristico centro storico, a Gaggiano possiamo ammirare anzitutto il Santuario di San Invenzio, eretto nel XVII secolo e fino al 1990 unica chiesa del borgo, che conserva al suo interno un prezioso altare barocco; degni di nota anche la Villa Borromeo d’Adda in località Fagnano e la Chiesa dei Santi Rocco ed Andrea, eretta nel XIII secolo e ricca di opere d’arte.

Condividi

Archivi