Cerca
21 Agosto 2019
#164 A Tavola con Vania…in vacanza: Osteria Antico Borgo

#164 A Tavola con Vania…in vacanza: Osteria Antico Borgo

Osteria Antico Borgo

Via di Mezzo, 35  –  Civitella in Val di Chiana (Ar)   Tel. 0575/44.81.60  (chiuso a pranzo da lun a giov)  = Pet friendly =
Antipasti 9 – 18 euro / Primi piatti 9 – 12 euro / Secondi 9 – 16 euro / Dolci 6 euro / Pane e coperto 2 euro

Arriviamo in un piovoso mattino di maggio in questo suggestivo paesino a 525 m. slm contorniato da una doppia cinta muraria e definito “città slow”, ossia del buon vivere. Nonostante fossimo gli unici clienti a pranzo, veniamo accolti con estrema cortesia e massima disponibilità dalla titolare, nonchè chef, nonchè cameriera per l’occasione.

Il locale è disposto su due livelli ed è situato in un vecchio frantoio del quale conserva ancora le strutture interne, tra cui la macina. Gestito a livello familiare, ha una parte adibita anche a B&B, con camere con vista sulla Val di Chiana.

Il ristorante è arredato con vecchi mobili e scaffali con oggetti vintage. L’ambiente è senza dubbio molto tranquillo e romantico, mentre in cucina i piatti sono quelli della tradizione: assaggiamo un’ottima tartare di Chianina con capperi e briciole di pane, accompagnata da grissini e schiacciata fatti in casa. Fatti in casa anche gli stracci al rosmarino con un ottimo sugo di Chianina in bianco e degno di nota anche il baccalà alla toscana. Molto interessante il vino locale proposto: un Chianti Docg La Rocca vinificato in botti di cemento, dal profumo intenso, di un’azienda vinicola giovane e dinamica, anch’essa a conduzione familiare. Cantucci finali gentilmente offerti a chiusura di un servizio davvero ospitale che dimostra grande cura verso il cliente.

Ci tornerei? Qualità e prezzi corretti, ci tornerei anche subito….

Curiosando nei dintorni:

Cisterna in pietra su basamento ottagonale nei pressi dell’Osteria. Una curiosità: il paese è tristemente noto per essere il luogo dell’Eccidio di Civitella, una strage di civili (244 morti tra la popolazione) compiuta dai militari tedeschi, per rappresaglia, durante la Seconda guerra Mondiale (29 giugno 1944).

Condividi

Archivi