Cerca
16 Settembre 2019
#150 Pizzeria Marghe

#150 Pizzeria Marghe

Pizzeria Marghe

Via Cadore, 26   Tel. 02/54.11.87.11  (chiuso mai)   = Anche in via Plinio, 6 =  Pet friendly

Sfizi 5 – 7 euro / Pizze 6 – 12 euro / Dolci 4 – 6 euro / Coperto 2 euro

Locale nato circa due anni e mezzo fa, si è subito distinto per la qualità delle materie prime e dell’impasto con lievito madre, fino a trovare posto tra le 50 migliori pizzerie d’Italia.

L’arredo è di design post moderno, molto minimal, con pareti chiare ed alcune con mattoni a vista, pavimento in cemento, soffitti alti con travi in legno, tavoli e sedie vintage illuminati da lampadine “nude” e un grande forno a legna all’ingresso, accanto al tavolo social.

Gestito completamente da ragazzi giovanissimi, il servizio è rapido e garbato. Poche regole: non si accettano prenotazioni e neppure modifiche alle pizze presenti sul menù. Circa dodici pizze, più una tipica stagionale che cambia ogni settimana ed una vegana che invece cambia ogni mese.

Ordiniamo una Marghe-rita semplice (n°1), una n°5 con fiordilatte Fior d’Agerola, alici di Cetara, capperi di Salina, olive caiazzane (Presidio Slow Food), origano di collina e una n°10 con l’aggiunta di ricotta di bufala campana, salame di maialino nero casertano e fiori di zucca. L’impasto è soffice, asciutto, molto digeribile: la farina usata è di tipo 1 Petra Molino Quaglia e la lievitazione (48 ore) si effettua a temperatura ambiente.

Ottimi anche gli sfizi presenti in lista, tra i quali scegliamo di assaggiare la scarola cotta nel forno a legna con olive taggiasche, pinoli, peperoncino e olio evo biologico: semplicemente deliziosa.

In accompagnamento ai piatti, birre artigianali e non (Birrificio Opera di Pavia), due vini bianchi (Verdea) e due rossi (Montebiotto e Poggio Rosso Nettare dei Santi di San Colombano al Lambro, il “vino di Milano”) a 5 euro al calice.

Scelta contenuta di dolci, ma più che sufficiente, soprattutto degno di nota un ottimo tiramisù. Ottimo rapporto qualità – prezzo.

Ci tornerei? Tra le mie pizze preferite….

Curiosando nei dintorni:

Giardino delle Culture

Più di 1000 metri quadrati tra via Morosini e via Bezzecca recuperati e dotati di panchine, un po’ di verde, giochi, una fontana e dei murales. Qui sorgevano dei laboratori artigianali abbandonati negli anni 80 e totalmente recuperati nel 2016. L’area è gestita da tre associazioni di quartiere che vi organizzano eventi di diverso tipo, sia per adulti che per bambini.

Condividi
Join the discussion

Archivi